Concerto Salmo in Sardegna, norme Anti-Covid saltate: Fedez e Alessandra Amoroso in protesta

Incidente
Ultimo aggiornamento:

Concerto Salmo in Sardegna: l’evento alla fine è andato in scena ieri sera ma il web è insorto. Proteste anche di altri cantanti per gli assembramenti non controllati.

“Vorrei organizzare un concerto in Sardegna completamente gratuito per le persone che non sono potute venire al live ieri. Sono disposto a farmi arrestare pur di suonare dal vivo! Ok, ci siamo! Venerdì 13 agosto live gratuito in Sardegna. Vi comunicherò città e orario il giorno stesso. Non mancate”. Con questo post su Twitter Salmo aveva organizzato l’evento. Qualcosa però è andato storto ed è scattata la polemica per le norme anti-Covid non rispettate. 

LA REPLICA AL VETRIOLO DELLA AMOROSO E DI FEDEZ

“Se la tua serata aveva l’intento di una raccolta fondi (giustamente per la tua regione) e per dare voce al nostro settore, ci tengo a dirti che qualcosa è andato DAVVERO storto… Nel rispetto di tante persone credo sia opportuna una tua spiegazione. Grazie”. Questo il messaggio di Alessandra Amoroso a cui ha replicato anche Fedez: “Sfruttare la nostra condizione di privilegio, aggirare le regole per soddisfare capricci personali. Questo non aiuta nessuno. Avete sputato in faccia a migliaia di onesti lavoratori dello spettacolo che quest’anno cercano di tirare avanti con immensi sacrifici, rispettando le regole per andare alla pari con i conti (quando va bene)”.

JACOBS ACCUSATO DI DOPING MA LE ANALISI INCHIODANO GLI INGLESI!