OSTIA Gestore di lido arrestato durante controllo anti Covid

Incidente

OSTIA Gestore di lido arrestato per aver aggredito gli agenti intervenuti nel suo stabilimento.

OSTIA Gestore di lido arrestato. Avrebbe provato a resistere ad un controllo anti Covid, fino ad imprigionare gli agenti all’interno dell’attività. Un gesto che gli è costato le manette ad opera degli uomini della Polizia Locale del X Gruppo Mare. L’uomo era già stato destinatario di un provvedimento simile nel 2015, a causa di maltrattamenti nei confronti di un dipendente. Il quale sarebbe stato sequestrato e poi malmenato sempre dentro lo stabilimento. E giovedì scorso ci è ricascato. Complici i controlli amministrativi predisposti dalla Polizia nella zona litoranea e che avevano interessato anche la sua attività.

A scatenare la sua furia l’aver assistito al registro da parte degli agenti del mancato rispetto di alcune norme contro il contagio. Ha così provato ad impedire che gli stessi lasciassero il locale, fino a chiudere loro in faccia il cancello. Ne è nata una discussione, al termine della quale l’uomo, dopo essersi arreso, è stato arrestato. I poliziotti gli hanno contestato la resistenza e le minacce a pubblico ufficiale. Processato nelle ultime ore per direttissima, il suo fermo è stato infine approvato dal giudice.

QUARTIERE TRIESTE, SCONTRO MORTALE AUTO-MONOPATTINO