ROMA Minorenni molestate sul bus: straniero in manette

ROMA Minorenni molestate sul bus. Grave episodio costato caro ad un 38enne.

albino ruberti

ROMA Minorenni molestate sul bus. Responsabile un uomo di nazionalità egiziana, che, dopo le manette, è stato posto in regime di arresti domiciliari. Le vittime, due ragazzine di 12 e 13 anni, stavano viaggiando su un mezzo di linea per recarsi a scuola. Il 38enne, complice il numero ben oltre i limiti di passeggeri, è riuscito ad avvicinarsi a loro e a infastidirle. Poi è sceso dal mezzo pubblico ed è sparito, senza che alcuno riuscisse più a seguirne le tracce. L’episodio è stato denunciato dai genitori delle due minori alle forze dell’ordine. Le quali hanno appreso i dettagli fisici dell’uomo dalla viva voce delle vittime e di altri presenti. Sono così riuscite ad identificarlo e si sono immediatamente messe alla sua ricerca. Tempo qualche ora e lo straniero, individuato, è stato condotto in caserma per gli accertamenti di rito. Al termine dei quali nè è stata disposta la detenzione presso la propria abitazione.