Giornalista palpeggiata fuori lo stadio, preso il responsabile (VIDEO)

Svolta nella vicenda della giornalista palpeggiata fuori lo stadio: scovata l'identità dell'autore

giornalista palpeggiata

Giornalista palpeggiata fuori lo stadio, ora il molestatore ha un nome e un cognome. Si tratterebbe di un tifoso della Fiorentina, già individuato dalla Polizia di Empoli. I fatti risalgono a sabato scorso, al termine del derby tra gli uomini di Andreazzoli e i viola di Italiano. La giornalista, Greta Beccaglia, inviata di Toscana Tv, si trovava fuori dal Castellani e, in diretta, stava cercando di captare l’umore post gara dei tifosi. Purtroppo uno di essi si è spinto ben oltre: dopo essersi avvicinato alla donna, le ha infatti passato velocemente una mano sul fondoschiena. Inutili le proteste della ragazza: “Non puoi fare questo“, ha proferito rivolta al sostenitore viola, che intanto si era allontanato. Mentre sullo sfondo, dallo studio, il conduttore invitava la donna a “non prendertela“. Donna che ora sarà chiamata a sporgere denuncia nei confronti del molestatore.

Su questo aspetto però i dubbi non mancano: in un primo momento, infatti, la Beccaglia era sembrata decisa nel voler richiedere giustizia. Ma, stando a sue successive dichiarazioni, ci sarebbe chi starebbe tentando di dissuaderla. Il tifoso viola inoltre non sarebbe l’unico coinvolto: al termine del collegamento, infatti, un altro uomo avrebbe provato a violare le parti intime della giornalista. Un tentativo stoppato dal cameraman, prontamente intervenuto in difesa della donna.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELL’AGGRESSIONE

CAMBIA GDPR