OSTIENSE MAGLIANA Discoteca abusiva e lavoratori in nero scoperti dalla PS

OSTIENSE MAGLIANA Discoteca abusiva e lavoratori in nero: doppio illecito stroncato dagli agenti

OSTIENSE MAGLIANA Discoteca abusiva e lavoratori in nero. E’ quanto emerso nelle ultime ore nel corso di specifici controlli operati dalla Polizia. Il primo illecito riguarda un risto-pub che, nelle ore serali, veniva trasformato in una vera e propria discoteca. Il locale, nei pressi degli ex mercati generali, era pubblicizzato anche sui social ed era provvisto di un’entrata laterale, segnalata all’ingresso, per chi avesse voluto far seguire il ballo alla cena. Al termine di un attento monitoraggio della rete, gli agenti del Commissariato Colombo, di concerto con i colleghi della Divisione Amministrativa della Questura, hanno deciso di entrare in azione. Alla loro vista, i gestori hanno provato in tutta fretta ad abbassare le serrande, non riuscendo però ad impedire l’ingresso dei poliziotti. Che, una volta all’interno, hanno rinvenuto un’autentica pista da ballo, in cui circa 40 persone si dimenavano in danze scatenate. Dopo aver accertato che il locale non era autorizzato per una simile attività, al gestore è stata comminata una multa, oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria.

In zona Magliana c’era invece un locale con 8 dipendenti irregolari, pessimo sotto il profilo igienico e privo del piano di autocontrollo HCCP. A scoprire questo ‘Eden delle violazioni’, durante un controllo, i poliziotti dell’XI Distretto San Paolo, coadiuvati da personale dell’Ispettorato del Lavoro e della Asl. Il gestore è stato quindi sanzionato con la sospensione della licenza e sanzioni per un totale superiore ai 38mila euro.