Ama
Ama

ROMA Netturbini senza Green Pass. E il piano rifiuti già vacilla

ROMA Netturbini senza Green Pass: problemi in vista per il piano straordinario di pulizia del sindaco Gualtieri

ROMA Netturbini senza Green Pass. E in molti corrono ai ripari: ad esempio, mettendosi in malattia. I numeri forniti da Ama sotto questo profilo sono decisamente impietosi: solo nelle ultime due settimane infatti vi sarebbe stato un incremento medio di assenze per ragioni di salute del 25%. Un dato che, fanno notare i vertici dell’azienda, sarebbe alla base delle cattive condizioni della città dal punto di vista dei rifiuti. “I cassonetti traboccano e i marciapiedi sono pieni di sacchi abbandonati – dicono – E intanto i camion restano fermi perchè il personale non è abbastanza per la raccolta“. E se si va ancora più indietro nel tempo, la situazione risulta ancora peggiore: “Nella prima settimana dall’entrata in vigore dell’obbligo – proseguono – le assenze erano aumentate del 35%“. Ciò però non intacca la posizione di Ama sul provvedimento, ancora assolutamente favorevole. I dati tuttavia sono allarmanti, anche sotto il profilo dei dipendenti immunizzati: secondo alcune stime infatti circa il 20% sarebbe ancora in attesa della prima dose. Si prevedono a questo punto conseguenze molto pesanti per il piano straordinario di pulizia del sindaco Gualtieri: si riuscirà a rispettare i tempi con così poco personale?