TORRE GAIA Donna aggredita in casa dal compagno: il lunghissimo incubo spezzato dai Carabinieri

TORRE GAIA Donna aggredita in casa dal compagno salvata dall'intervento delle forze dell'ordine

TORRE GAIA Donna aggredita in casa dal compagno. Un grave episodio, non il primo del genere ai danni della protagonista, quello che si è verificato questa notte. La vittima è una giovane donna di 25 anni, originaria del Perù e che condivideva un’appartamento in via Giacomo Galopini con un connazionale di 34 anni. A spezzare l’incubo cui era stata suo malgrado sottoposta l’intervento di un vicino di casa: l’uomo ha infatti sentito delle urla provenire dall’abitazione della coppia e ha immediatamente avvisato il 112. Sul posto sono così giunti i Carabinieri di Tor Bella Monaca, che non hanno avuto difficoltà a capire quanto era appena accaduto. La 25enne, ancora sotto l’effetto del terrore, in un primo momento non voleva rivolgersi ai militari, i quali sono riusciti tuttavia a tranquillizzarla. E’ stato allora che la donna si è fatta coraggio e ha raccontato loro tutto quello che aveva subito. Botte, minacce, il tutto reiterato nel corso di anni, ben quattro, stando alla denuncia della vittima. Nel corso della quale è emerso inoltre come in qualche occasione la donna avrebbe rischiato addirittura la vita: due settimane prima, infatti, il compagno avrebbe provato a strangolarla, mentre in precedenza l’aveva minacciata con un coltello. A quel punto, i Carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno arrestato il 34enne per maltrattamenti. Attualmente si trova in camera di sicurezza e a breve sarà ascoltato dai magistrati.