Cronaca Roma Castro Pretorio – Norme anti Covid e igiene, stangato ristorante

Cronaca Roma Castro Pretorio - Il locale è stato sanzionato per mancato rispetto delle norme contro la pandemia, ma non solo

Incidente

Cronaca Roma Castro Pretorio – Impegno massimo in questi giorni da parte delle forze dell’ordine per verificare se le attività rispettino o meno quanto prescritto per contenere e contrastare il contagio. E proprio un controllo, nella serata di ieri, ha fatto una vittima. Un ristorante, al cui interno gli agenti del Commissariato di quartiere hanno rinvenuto e identificato ben 22 persone. Tra esse, oltre ad alcuni tra dipendenti e avventori, anche la titolare. Alla quale i poliziotti hanno comminato 1200 euro di sanzioni amministrative: la donna avrebbe infatti ‘dimenticato’ di controllare se i sottoposti e i clienti avessero il Green Pass. Inoltre l’attività veniva svolta in maniera non conforme ai protocolli di prevenzione. Non solo: uno dei dipendenti risultava assunto senza contratto. Per questo, gli agenti hanno inoltrato segnalazione all’Ispettorato del Lavoro.

Multe anche ai clienti per mancato possesso del Green Pass: ben 13 quelle elevate, per un totale di 5200 euro. In più, sono stati messi sotto sequestro alcuni prodotti alimentari, rinvenuti conservati in pessimo stato e privi di tracciabilità. Fatti che hanno comportato per la titolare un’ulteriore multa di 1500 euro. Altri 1000, insieme ad una segnalazione alla Asl, si sono poi aggiunti perchè la cucina non rispettava condizioni di base igienico-sanitarie. La stangata si è conclusa con l’attività chiusa per i prossimi 5 giorni.

INCIDENTE SULLA TUSCOLANA: UN MORTO