LAZIO IN ZONA GIALLA – Fissata la data del cambio di colore

LAZIO IN ZONA GIALLA - A inizio anno la nostra regione non sarà più in fascia bianca

lazio in zona gialla

Lazio in zona gialla, se non è ufficiale poco ci manca. La decisione dovrebbe essere infatti ratificata con l’inizio del 2022. Probabilmente il 3 gennaio, quando uscirà il nuovo report dell’Iss. Colpa del trend dei contagi da Covid, in crescita costante giorno dopo giorno. A preoccupare le autorità sanitarie è soprattutto la situazione della Capitale, dove si registra circa la metà dei casi regionali. E gli inviti a darci dentro con le vaccinazioni, anche nei giorni di festa, non sono mancati, in particolare dall’Assessore alla Sanità D’Amato.

LAZIO IN ZONA GIALLA, I DATI

Al momento però il Lazio è tra le 12 regioni più a rischio. La Regione ha infatti superato il limite di posti letto occupati in terapia intensiva. Il dato si attesta al 10,3%, + 0,3 rispetto alla soglia consentita. Circa 165 casi risulta invece l’incidenza settimanale su 100 mila abitanti. Nel mirino degli esperti in particolare la variante Omicron, spinta dalla propria contagiosità finanche alle nostre parti. E per i prossimi giorni si temono conseguenze derivanti da feste e cenoni.

LAZIO IN ZONA GIALLA, LE NOVITA’

In merito però a possibili restrizioni, è intervenuto lo stesso D’Amato a rassicurare i vaccinati: “Non saranno generalizzate“, ha ribadito giorni fa. Nessuna nuova stretta comunque all’orizzonte: le differenze con la zona bianca (mascherine all’aperto e super green pass) sono infatti già in vigore da qualche giorno in tutta Italia. Cambiamenti riguarderanno solo gli ospedali, che con lo ‘Scenario 4’ vedranno rafforzati i propri reparti Covid.

MALAGROTTA, INCENDIO IN OFFICINA: UN MORTO