LUNGOTEVERE Turista precipita dal parapetto e finisce in terapia intensiva

LUNGOTEVERE Turista precipita dal parapetto. La tragedia all'altezza del Ponte Principe Amedeo

albino ruberti

LUNGOTEVERE Turista precipita dal parapetto. Americana, 35 anni, la donna si trovava nella Capitale in viaggio di nozze. Insieme a lei il marito, che non ha potuto far niente per salvarla. Il volo è infatti terminato sulla banchina sottostante, ferendola in maniera piuttosto grave. La criticità del suo quadro l’ha costretta al trasporto all’ospedale San Camillo, dove si trova attualmente ricoverata.

LUNGOTEVERE TURISTA PRECIPITA, IL RACCONTO

Il tutto risale a mercoledì scorso, in serata. Stando alla testimonianza del marito, la coppia stava rientrando in albergo dopo un giro in centro. Giunti nei pressi del Ponte Duca D’Aosta, avrebbero deciso di effettuare una sosta e la donna si sarebbe accomodata sulla balaustra. Proprio da qui, per cause ancora da accertare, sarebbe caduta di sotto. Senza che l’uomo, nonostante un immediato tentativo, riuscisse a tenerla su.

Sul posto, prontamente allertato, è giunto in soccorso personale del 118. I sanitari hanno dapprima provato a curare la donna in loco e poi l’hanno condotta d’urgenza in ospedale. Qui i medici le hanno riscontrato arti e testa fratturati in più punti e hanno dunque optato per la degenza in terapia intensiva.

LUNGOTEVERE TURISTA PRECIPITA, LE INDAGINI

Sull’episodio è ora al lavoro la Polizia, che sta vagliando, oltre alla versione del marito, anche quella di possibili altri testimoni. Non si esclude alcuna ipotesi, anche se quella più probabile per gli inquirenti resta l’incidente.

LAZIO IN ZONA GIALLA? ZINGARETTI RISPONDE