ROMA Mourinho frena le voci di mercato: “A gennaio nessun grande colpo”

Alla vigilia della gara con lo Spezia, il tecnico della Roma Mourinho frena le voci di mercato in vista della sessione di gennaio

MOURINHO

ROMA Mourinho frena le voci di mercato. Nonostante l’emergenza, presente anche domani nel match contro i liguri. Ma che non deve impedirgli di compiere il primo passo verso un nuovo trend. “Vogliamo fare più punti possibili“, dichiara. Prima di chiarire che “alla Roma sto bene, anche se non nego che vorrei lottare per altri obiettivi. Ma in questo progetto, diverso da quelli che ho affrontato in carriera, sto mettendo tutto ciò che ho dentro“. Qualche alternativa di ‘spessore’ però non gli dispiacerebbe: “Contro l’Inter in panchina c’erano 8 giocatori con meno di 21 anni. Gli errori ci stanno, vista la poca esperienza, e vanno accettati, perchè servono per crescere”.

TRA PASSATO E FUTURO

Aspetta dunque il mercato il portoghese, anche se si rende perfettamente conto che la musica probabilmente non cambierà. Gli toccherà ancora pescare tra i baby e la cosa non sembra entusiasmarlo: “Il livello – sottolinea – è molto basso, non all’altezza della prima squadra“. Anche in passato si sarebbe potuto fare di più, “ma non sono dispiaciuto. In estate ho capito le difficoltà e abbiamo fatto un mercato di reazione“. E ora si guarda alla sessione di gennaio, sempre più vicina: “Qualcosa faremo – assicura – Non grossi investimenti, ma innesti che diano equilibrio. Su questo io e la società siamo perfettamente d’accordo“.

PELLEGRINI CUORE GIALLOROSSO