PRIMAVALLE Minorenne violentata a Capodanno: in tre in manette

PRIMAVALLE Minorenne violentata, arrivano i provvedimenti per i presunti colpevoli

primavalle minorenne violentata

PRIMAVALLE Minorenne violentata. Un gravissimo episodio quello che si è consumato la notte dell’ultimo giorno dello scorso anno. Teatro una villetta, nella quale stava avendo luogo una festa. Quest’oggi, dopo 12 mesi, i Carabinieri della Compagnia Cassia hanno fatto scattare le manette per i responsabili. Si tratta di tre giovani, di età tra 19 e 21 anni. Devono rispondere, a vario titolo, di violenza sessuale e del medesimo reato aggravato, compiuto in gruppo. Due di essi sarebbero già stati posti agli arresti domiciliari, mentre il terzo dovrà presentarsi alla polizia giudiziaria e dimorare nella Capitale.

PRIMAVALLE MINORENNE VIOLENTATA, L’EPISODIO

A denunciare l’accaduto, il 2 gennaio, fu la stessa vittima, all’epoca appena 16enne. Visitata in ospedale, i medici le diedero una prognosi di 30 giorni a causa delle lesioni subite. Non solo: la presenza nel sangue di sostanze alteranti ne accertò il pessimo stato psico-fisico in occasione della violenza. Immediate scattarono le indagini, condotte attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali. E che tre mesi più tardi portarono gli inquirenti dritti dritti ai colpevoli.

OMICIDIO ARDEA, IL KILLER HA CONFESSATO