Crimea e neutralità dell’Ucraina: le richieste di Putin

Mentre proseguono massicci i bombardamenti russi anche sulla città orientale di Kharkiv, si sono conclusi i colloqui tra Mosca e Kiev, avvenuti nella regione bielorussa di Gomel sulla frontiera con l’Ucraina.

Si terrà un secondo incontro nei prossimi giorni al confine tra la Polonia e la Bielorussia.

I due punti dell’accordo: Crimea e neutralità dell’Ucraina

Le condizioni poste da Putin per un accordo con Kiev sarebbero la neutralità internazionale dell’Ucraina ed il riconoscimento dell’annessione della Crimea alla Russia, avvenuta di fatto nel 2014 ma mai riconosciuta dalla comunità internazionale.

Putin si è impegnato a sospendere tutti gli attacchi contro i civili e le abitazioni.

Sembrerebbero aver trovato alcuni punti su cui è possibile trovare un terreno comune.

Seguici anche su FB

Stato di emergenza prorogato al 31 dicembre 2022

 

 

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE