Quando tolgono il Green pass? Tutte le ipotesi possibili al 31 marzo

Quando tolgono il green pass?
Ultimo aggiornamento:

Quando tolgono il green pass? Questa è la domanda che si stanno facendo tantissimi italiani. Lavoratori, commercianti, imprenditori e studenti. Un provvedimento che ha detta di moltissimi addetti ai lavori non era fondamentale prima, figuriamoci adesso che la crisi pandemica sta volgendo al suo termine.

Quando toglieranno il Green Pass?

Su questo tema anche il noto infettivologo Matteo Bassetti non ha dubbi (leggi qui), affermando che “non ha più molto senso tenerlo ancora in vita”. Ma la domanda “Quando tolgono il green pass?” ancora non ha una risposta certa. Perché ad oggi il governo Draghi ancora non ha dato certezze sulla fine dell’utilizzo della (discriminante?) tessera verde.

Con la fine dello stato di emergenza che, salvo imprevisti dell’ultima ora, sarà durato ben 791 giorni (dal 30 gennaio 2020 al 31 marzo 2022), in Italia dovrebbero essere abolite diverse misure e disposizioni. Come affermato anche dal Sottosegretario alla Salute Costa, il 31 marzo con la fine dello stato di emergenza dovrebbe terminare anche l’utilizzo del Super green pass.

Fine del Green Pass, cosa cambia?

Dal 1′ aprile inizierà quindi una graduale eliminazione del Super green pass per andare al ristorante, alle piscine, negli stadi e negli sport di squadra come il calcetto, e potrebbe essere sostituito con quello base (ovvero ottenuto solo con il tampone). Fondamentale anche per il comparto turistico l’eliminazione del Super green pass che consentirebbe una maggiore programmazione per le vacanze di Pasqua o quelle estive. Dopo il 31 marzo quasi sicuramente verrà abolito il Green pass anche per negozi, parrucchieri, centri commerciali, banche e uffici postali.

Maggiore accortezza invece sui trasporti: sicuramente ci sarà un allentamento del Super green pass, ma molto probabilmente sarà necessario il tampone negativo per viaggiare su trasporti a lunga percorrenza.  Bisogna attendere ancora qualche mese per capire se l’obbligo vaccinale per gli over 50 verrà confermato fino al 15 giugno.

Segui la Cronaca di Roma sui social