NETTUNO Ragazzo disperso in mare: Vigili del Fuoco e Guardia Costiera al lavoro senza sosta

NETTUNO Ragazzo disperso in mare. Si tratterebbe di un giovane di origine maghrebina, nato nel 2003. La scomparsa sarebbe avvenuta nel tratto davanti al litorale della città a sud di Roma. Qui, a quanto si apprende, il ragazzo sarebbe rimasto per diverso tempo in balia della corrente. Le ricerche, iniziate non appena diffusa la notizia, sono proseguite anche questa mattina, coinvolgendo un elicottero della Guardia Costiera. A coordinare le operazioni la Direzione Marittima di Civitavecchia, attraverso la propria Sala Operativa.

NETTUNO RAGAZZO DISPERSO, RICERCHE SENZA SOSTA

Ieri il fondale marino è stato scandagliato da una motovedetta della Guardia Costiera di Anzio, coadiuvata da un elicottero dei Vigili del Fuoco. Impegnati, con una squadra, anche i sub dei Pompieri, recatisi sul posto a bordo di un gommone della Guardia Costiera di Anzio. Il lavoro si è svolto anche sulla terraferma, battuta a tappeto da Carabinieri, Polizia di Stato e Vigili del Fuoco. Durante la notte, è stato invece pattugliato il litorale terrestre, mentre a perlustrare il mare ha provveduto una motovedetta della Guardia Costiera di Anzio, supportata dall’alto da un elicottero dell’Aeronautica Militare proveniente da Pratica di Mare.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE