Peste suina, allarme a Roma. All’Insugherata maiali infetti, i primi in Italia. “Zona rossa e di infezione verranno riviste”

Peste suina

Peste suina: commissario, ora abbattere velocemente i maiali infetti

Roma – Due maiali infetti dentro l’Insugherata. “Ora provvediamo ad abbattere velocemente tutt’attorno”. L’intervento riguarda “i maiali sospetti infetti e sospetti contaminati“. Cosi’ ai microfoni dell’agenzia ANSA il Commissario straordinario all’emergenza, Angelo Ferrari dopo i due casi di maiali infetti, i primi in Italia. “Adesso zona rossa e zona di infezione verranno tutte riviste”, dice Ferrari.

Nuovi casi maiaiali infetti all’Insugherata

La riserva naturale dell’Insugherata è un’area protetta compresa interamente nel territorio del comune di Roma, tra la via Trionfale e la via Cassia, compresa nei suburbi Trionfale e Della Vittoria e nella zona Tomba di Nerone. Con i suoi 740 ettari è una delle aree verdi più grandi di Roma. “Questi due casi sono dentro l’anello stradale del Raccordo anulare dove è esploso il focolaio dai cinghiali. Diciamo che nella sfortuna per lo meno siamo dentro”, afferma Ferrari che conferma l’impegno sulla riduzione dei cinghiali.

Segui la cronaca di roma anche sui social!

Oggi venti di Burrasca a Roma