Kim Rossi Stuart, il nipote finito in manette a Roma

Kim Rossi Stuart, il giovane è accusato di rapina e aggressione a pubblico ufficiale

kim rossi stuart nipote arrestato a roma

Guai in famiglia per Kim Rossi Stuart. Il nipote dell’attore è stato infatti arrestato dai Carabinieri a Roma. L’episodio che lo ha visto protagonista risale allo scorso 18 luglio: 28 anni, si trovava a bordo di un tram, nei pressi di via Prenestina, quando ha provato a sottrarre un marsupio ad un passeggero. Quest’ultimo è scampato però al furto e si è dato alla fuga, riuscendo nel mentre ad avvisare i Carabinieri. I quali, giunti sul posto, sono stati aggrediti dal giovane, che stava inseguendo la vittima per provare a rifarsi del colpo fallito.

KIM ROSSI STUART, IL NIPOTE ARRESTATO IN ATTESA DEL GIUDIZIO

Ciò non gli è però bastato ad evitare le manette sui polsi. I militari gliele hanno infilate anche con l’ausilio di un teaser, che ha permesso a uno di loro di vincere la foga del 28enne. Il cui fermo è stato poi convalidato dal giudice, che ne ha disposto la custodia in una cella di Regina Coeli. Almeno fino al processo, dove il nipote di Kim Rossi Stuart dovrà rispondere di tentata rapina, resistenza e lesioni personali.