Elezioni 2022 – “Diploma breve e liceo del made in Italy”: Giorgia Meloni scommette sulla scuola

Elezioni 2022 - "Diploma breve e liceo del made in Italy": i punti sull'istruzione del programma di Fratelli d'Italia

Elezioni 2022 – Diploma breve e liceo del made in Italy, ma non solo. Sono queste solo alcune delle proposte che Giorgia Meloni e il suo gruppo attueranno in caso di vittoria il prossimo 25 settembre. A pubblicarle il giornale online ‘La Voce del Patriota’, che ne cita anche altre: dall’abolizione di Reddito di Cittadinanza, Green Pass e vaccino Covid obbligatorio alla riforma della Costituzione del ‘presidenzialismo’ (“per avere governi più stabili“). Ma anche condono fiscale, per le cartelle fino a tremila euro, e un liceo ‘del made in Italy’, che servirà a dare “qualità e prestigio al contesto lavorativo e culturale del Marchio Italia“.

DIPLOMA BREVE, LE POLEMICHE CON LA CGIL

Ed è proprio sul tema della scuola che si concentrano le maggiori attenzioni del partito azzurro. Che non più tardi di qualche ora fa si era reso protagonista di una polemica sull’argomento con la Cgil. “Sogno una scuola in cui un buon docente non debba avere la tessera Cgil“, aveva detto la Meloni durante un comizio. Ricevendo in risposta accuse di ‘insultare’ da parte degli esponenti del sindacato. Con il quale dovrà però confrontarsi per attuare la promessa del ‘diploma breve’: ovvero, anticipare di 12 mesi la fine del ciclo di studi, consentendo così agli studenti di poter conseguire il diploma a 17-18 anni.

DIPLOMA BREVE, LE PROPOSTE SU SPORT ARTE E CULTURA

Studenti ai quali la leader di FDI vuole garantire anche il diritto allo sport, all’arte e alla cultura. “Ogni giovane – scrive il quotidiano web – deve avere la possibilità di accedere a qualsiasi disciplina” in questi ambiti, “anche con sostegni diretti“. Ciò significa investire sugli impianti sportivi, in particolare su quelli di ultima generazione, e su aree sportive da realizzarsi nei parchi comunali. Ma anche su strutture dove si possa praticare senza problemi musica, arte, teatro e danza. Senza dimenticare le borse di studio, per meriti sportivi e artistici, e la promozione di stili di vita sani contro il disagio giovanile.

ULTIME NOTIZIE