Ladispoli, maniaco al concerto di Cristina D’Avena: 65enne nei guai

Ladispoli, maniaco al concerto di Cristina D'Avena. L'uomo inchiodato dalle testimonianze dei presenti

Ladispoli, maniaco al concerto di Cristina D’Avena. L’uomo sarà chiamato ora a rispondere di violenza sessuale. Una volta scoperto, ha provato ad evitare la cattura dandosi alla fuga tra la folla. Dopo un breve inseguimento, gli uomini delle forze dell’ordine sono riusciti però ad intercettarlo e a bloccarlo. Portato in commissariato, è stato identificato e gli è stata comminata una denuncia in stato di libertà.

MANIACO AL CONCERTO, IL RACCONTO DEI PRESENTI

Secondo i racconti di alcune ragazze presenti, il maniaco al concerto presentava i pantaloni abbassati e le parti intime scoperte e ben visibili. In più occasioni l’uomo avrebbe provato ad avvicinarsi alle donne del pubblico, arrivando a palpeggiarne alcune. Alla vista dei poliziotti, ha provato a nascondersi tra la folla, ma ha rischiato addirittura di essere linciato. L’intervento degli agenti ha contribuito però a salvarlo, almeno dalle persone imbestialite.

ULTIME NOTIZIE