🟥 ULTIME NEWS

🟥 ULTIME NEWS

Migranti, il piano italiano per l’UE: si punta sul ‘modello Turchia’

Migranti, un problema sempre più ‘caldo’. Da Parigi proseguono gli attacchi verso l’Italia, che, in vista del prossimo vertice, replica a muso duro: “Facile accogliere nei porti altrui. Serve un piano europeo“. E proprio a questo starebbe lavorando in queste ore il governo, che prende a modello le mosse della Turchia. Il piano – riferisce Il Messaggero – dovrebbe essere presentato a fine mese, durante il meeting dei Ministri degli Interni dell’Unione. In sostanza, si replicherà il modo in cui la UE, sulla spinta della Germania e di altri paesi nordeuropei, ha bloccato l’avanzata sul fronte dei Balcani dei profughi provenienti dalla Siria.

MIGRANTI, I DETTAGLI DEL ‘PIANO’ ITALIANO PER LA UE

Ai colleghi presenti al vertice Piantedosi avanzerà la richiesta degli stessi ingenti fondi che furono corrisposti a suo tempo alla Turchia. Di essi il governo italiano si servirà in primo luogo per organizzare campi profughi in Nordafrica. Questi saranno dislocati in particolare in Tunisia e in Libia e vi saranno impegnate organizzazioni umanitarie e forze militari UE. “I migranti – spiegano al quotidiano una fonte di Palazzo Chigi – dovranno ricevere accoglienza e sicurezza adeguate in Libia, dove la Russia destabilizza“. Una risposta concreta alle parole di ieri della Ministra degli Esteri francese Colonna: “Bisogna richiamare Roma al suo dovere di umanità“. Della serie, ci pensiamo da soli senza che qualcuno (senza titolo) ce lo ricordi.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE