Seguici sui Social

Ultime Notizie

I vigili fermano un venditore ambulante abusivo e questo li aggredisce

Pubblicato

in



I fermano un venditore abusivo per chiedere i documenti visto l’illecito che stava commentando, questo cerca di colpirle uno dei due agenti.

I vigili fermano un venditore ambulante abusivo che si trovava nel quartiere Esquilino. A seguito di normali controlli contro l’abusivo commerciale, i vigili, si sono avvicinati ad un ambulante abusivo chiedendo di mostrare i documenti visto l’illecito che stava commettendo. Infatti l’uomo aveva esposto su un telo diversa merce. Una volta fatta la richiesta, l’ambulante ha iniziato ad urlare e inveire contro i vigili gridando di essere una divinità e che per questo era intoccabile.

I commercianti della zona e i passanti, dopo aver udito le urla, si sono avvicinati per vedere la situazione. A quel punto dopo aver richiesto i documenti, il venditore ha iniziato a colpire l’agente a più riprese cercando poi la fuga. L’uomo è stato immediatamente bloccato ma nonostante venisse arrestato, ha proseguito con gli insulti usando un atteggiamento aggressivo. L’uomo è risultato sprovvisto di documenti e . Ora sono iniziate le operazioni per l’espulsione dal territorio italiano.

SEGUICI SU FACEBOOK

OMICIDO DE FRANCESCO

 

Continua a leggere
Pubblicità

Ultime Notizie

Shock per Luca Tommassini: rapitano e aggredito davanti casa

Pubblicato

in

Shock per Luca Tommassini


Shock per Luca Tommassini – Il coreografo nella serata di ieri ha subito un duro colpo emotivo, una rapina che stava per costargli la vita

Shock per Luca Tommassini – Il coreografo di grandi star intenzionali ha vissuto momenti di paura e panico. Intorno le ore 23, mentre tornava nella sua abitazione a Trastevere, si è trovato ad aspettarlo due rapinatori che lo attendevano davanti al suo portone. Il 50enne è riuscito a scappare per le scale ma qui, è stato immediatamente raggiunto dai due che lo hanno immobilizzato e puntato poi la pistola alla tempia e alla gola. Sono riusciti a rubargli l’orologio, le chiavi di casa e dell’allarme. Sul posto è poi intervenuta la polizia.

LE PAROLE DI LUCA TOMMASSINI

“Avevano un borsone, accette, piccone e non so cos’altro, continuavano a stringermi e a strattorarmi. Li ho addirittura supplicati di un uccidermi, mi hanno puntato una pistola alla gola. Poi per fortuna sono arrivate le volanti, ma sono stato un’ora in balia di questi folli”.

Raggi al Costanzo Show: “I clan pianificavano un attentato contro di me”

Tamponi anche nei laboratori privati? Prime prove di accordo

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA