Malagò parla della violenza nel mondo calcio

Dopo gli scontri avvenuti a San Siro prima di Inter Napoli, si è scatenata una vera e propria questione legata alla violenza che gira intorno al circuito del calcio. Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto parlare ancora una volta dell’accaduto e della questione in generale:

“Servono delle regole chiare e le pene devono essere durissime per queste persone. Ho incontrato già i precedenti ministri, capi della Polizia e responsabili dell’Osservatorio. Tutte riunioni con queste persone per cercare di risolvere questo problema che riguardano le norme. Quando si ha a che fare con certe persone, i sistemi purtroppo devono aumentare. Perché serve un sistema alla Thatcher in cui ci sono dei processi per direttissima. Come possiamonotare, i Daspo, non risolvono i problemi, nonostante sembrassero misure restrittive. In realtà sono solo soluzioni non risolutive perché chi riceve il daspo, può agire fuori dallo stadio e infatti i problemi di oggi sono al 99% riguardati fuori gli impianti. Se non facciamo questo, penso non se ne venga a capo. E poi bisognerebbe anche sburocratizzare al massimo gli iter amministrativi perché il calcio inglese è arrivato al successo risolvendo il problema degli hooligans ma al tempo stesso costruendo stadi nuovi”.

FURGONE IN FIAMME, INCENDIO DOLOSO

Ti potrebbe interessare