ROMA Fiume di droga all’Autostazione Tibus: nigeriano in manette

ROMA Fiume di droga all’Autostazione Tibus: nigeriano in manette.

ROMA Fiume di droga all’Autostazione Tibus. Per questo ieri notte è stato arrestato, dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli, un cittadino nigeriano di 33 anni, senza fissa dimora. A suo carico un’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento è arrivato durante un mirato controllo, svolto in largo Guido Mazzoni, dei passeggeri in transito presso l’autostazione “Tibus”. Ad insospettire i militari un uomo munito di un grosso bagaglio, che si aggirava con fare sospetto. I Carabinieri hanno deciso così di chiedere aiuto ad un collega della stesso comando e ai militari dell’Esercito Italiano in forza all’11° Reggimento Bersaglieri del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata “Sassari”, in quel momento impegnati nell’operazione ‘Strade Sicure’. Insieme, le due pattuglie hanno dunque fermato l’uomo per un controllo.

In suo possesso, oltre ad un titolo di viaggio per Caltanissetta, i militari hanno rinvenuto anche 2,7 kg di marijuana, suddivisi in più involucri in cellophane, nascosti nel bagaglio.

Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro, mentre il 33enne è stato arrestato e condotto in caserma. A breve sarà giudicato per direttissima.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare