salvini renzi
salvini renzi

Salvini a processo, Renzi: “Non bloccava immigrazione, ma aumentava followers”

Il Senato ha votato a favore dell’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini. Le motivazioni del leader di Italia Viva Matteo Renzi.

Matteo Salvini andrà a processo per il caso Open Arms. Bocciata in Senato con 149 no, 141 sì e 1 astenuto la relazione presentata dalla giunta contraria all’autorizzazione a procedere. Intervenuto in Aula, Matteo Renzi ha spiegato che “la domanda cui bisogna rispondere oggi non è se Salvini abbia commesso un reato o se fosse ‘accompagnato’ da altri nella scelta di non far sbarcare i migranti dall’Open Arms, ma se vi fosse un interesse costituzionalmente tutelato e/o un preminente interesse pubblico”, ha detto. Renzi ha quindi affermato che nella scelta di Salvini “non c’era interesse costituzionale tutelato o preminente interesse pubblico nella scelta di Salvini di non far sbarcare i migranti: così non bloccava l’immigrazione, ma aumentava i followers su Facebook. È la visione populista dell’immigrazione”.

SEGUICI SU TWITTER