fbpx
Seguici sui Social


Calcio

AS Roma, Fonseca: “Domani partita non contro Ibra, ma contro il Milan”

Avatar

Pubblicato

il

Fonseca
PUBBLICITA


Il tecnico giallorosso in conferenza stampa ha espresso una serie di opinioni sul match di domani 

Domani la Roma affronterà a Milano i rossoneri. Alla vigilia del match il coach della Roma Paulo Fonseca appare ottimista. “Abbiamo creato un’identità forte, gli ultimi risultati sono stati positivi e sono una dimostrazione che siamo tutti in armonia, motivati e con fiducia”. Il tecnico giallorosso si è poi espresso così sugli avversari: “Sono in un grande momento e l’allenatore sta facendo un buon lavoro, ma anche noi lo siamo. La Roma dimostrerà che giocherà per vincere“.

Il commento di Fonseca su Ibrahimovic

Durante la conferenza Fonseca ha chiarito anche il suo pensiero sul campione rossonero Ibrahimovic: “Non è una partita contro Zlatan, ma contro il Milan. Non preparo le gare pensando a un solo giocatore“. Su un possibile confronto tra Dzeko e Ibrahimobic, Fonseca non si esprime: “Ibra è sicuramente  un grande professionista altrimenti non giocherebbe così a 39 anni, ma non lavoro tutti i giorni con lui. Posso dire che Edin è importante per noi ed è motivato”. Nessun indizio da parte sua nemmeno sulla probabile formazione. “Domani ci sarà Mirante ed era importante a Berna far riposare alcuni calciatori”. Smalling domani non sarà in campo, ma si spera che torni giovedì in Europa League.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

Lazio Udinese, Inzaghi commenta la sconfitta

Avatar

Pubblicato

il

Di



Le parole di Inzaghi al termine di Lazio Udinese

”Una sconfitta che brucia. Abbiamo perso meritatamente, siamo stati presuntuosi e poco umili e abbiamo pagato questo atteggiamento. Loro hanno fatto un’ottima partita e hanno legittimato la vittoria. Abbiamo commesso tanti errori, è stata una partita storta e siamo molto delusi. Possono capitare giornate del genere ma non bisogna buttarsi giù”, ha detto Inzaghi ai microfoni di Lazio Style Radio. “Le partite in questo modo non le si vince, una brutta sconfitta, bisogna resettare tutto”, ha continuato, “sapevamo che la Champions porta via energie fisiche e mentali, ma bisognava fare qualcosina di più. Non abbiamo scusanti per questa sconfitta ma dobbiamo analizzare la sconfitta e andare avanti”. Poi ha concluso: “Milinkovic non era in grado di giocare”.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA