ROMA Spari Metro Rebibbia – In due fermati dai Carabinieri

ROMA Spari Metro Rebibbia - Momenti concitati nella stazione della Linea B

spari metro rebibbia

ROMA Spari Metro Rebibbia. E’ accaduto ieri sera, intorno alle 22. Protagonisti 6 ragazzi ventenni, tutti in stato visibile di ubriachezza. Hanno scavalcato i tornelli e hanno iniziato ad infastidire alcuni degli utenti dello scalo. Non contenti, hanno poi preso di mira un ragazzo che attendeva  l’arrivo del treno. Una guardia giurata è dunque intervenuta per cercare di fermarli. L’uomo ha tentato di intimidirli rivolgendo la pistola d’ordinanza verso il soffitto ed esplodendo un paio di colpi.

ROMA SPARI METRO REBIBBIA, I FATTI

Secondo le prime ricostruzioni, l’agente avrebbe dapprima invitato il gruppo ad andare via. Poi, visto che i membri non gli davano retta e anzi aggredivano il ragazzo sulla banchina, sarebbe passato alle vie di fatto con l’arma. Per fortuna, non si sono registrate conseguenze per le persone presenti. Si è resa tuttavia necessaria la chiusura della stazione per circa 3 ore. Allertati al 112, sul posto sono poi giunti i Carabinieri di Montesacro, che hanno fermato due degli aggressori. Di età compresa tra i 18 e i 21 anni, per entrambi è scattata la denuncia.

POSITIVA MUORE DOPO IL PARTO: NON ERA VACCINATA