UCRAINA Contingente italiano rafforzato a est: in arrivo il decreto

UCRAINA Contingente italiano, aumenta il numero di nostri soldati nelle zone adiacenti il conflitto

ucraina contingente italiano

UCRAINA Contingente italiano pronto ad intervenire. Circa 2mila gli uomini che sarebbero stati messi in preallarme in vista di una possibile discesa in campo. Ufficialmente però non saranno spediti direttamente in Ucraina, dove, non essendo membro della Nato, non possono essere inviate truppe. La loro destinazione saranno invece i territori nelle immediate vicinanze delle zone calde del conflitto. Qui dovranno in primis rimpolpare le fila delle missioni in cui il nostro paese è coinvolto, ma non solo. Tra i loro compiti, infatti, anche il monitoraggio delle acque tramite unità navali. La decisione – riporta Il Mattino – sarebbe già stata presa e il Governo la ufficializzerà nelle prossime ore tramite un decreto.

UCRAINA CONTINGENTE ITALIANO, LAVORO INTENSIFICATO

Già negli ultimi giorni le nostre forze hanno visto un importante incremento delle attività. In particolare sul fronte della Romania, dove per ben 14 volte i caccia intercettori sono stati costretti ad alzarsi in volo. Ciò a causa della presenza di velivoli non identificati in procinto di raggiungere lo spazio aereo Nato. Altri, numerosi, decolli cosiddetti ‘scramble’ si sono verificati nella giornata di ieri. I 130 soldati di stanza, insieme ai quattro aerei Eurofighter, hanno quindi avuto il loro bel daffare per scongiurare il rischio di accessi senza autorizzazione all’area.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK