Stop navi russe in Italia, da domani vietato l’accesso nei porti

Stop navi russe in Italia, la decisione in una circolare della Capitaneria di Porto

Stop navi russe
Ultimo aggiornamento:

Stop navi russe in Italia, è ufficiale. Le sanzioni adottate dal nostro paese nei confronti di Putin a causa della guerra in Ucraina si estendono anche alle attività via mare. A partire da domani, quindi, tutti i natanti provenienti dalle latitudini baltiche in procinto di attraccare sulle coste del Belpaese troveranno sbarrati gli accessi ai porti. A confermarlo una circolare del Comando generale della Capitaneria di porto, che si adegua a quanto stabilito dall’Unione Europea lo scorso 8 aprile.

STOP NAVI RUSSE IN ITALIA, LA CIRCOLAZIONE

Il divieto varrà sia per le navi battenti bandiera russa che per quelle che l’hanno cambiata con quella di altre nazioni dopo il 24 febbraio. Entrambe le tipologie non potranno né attraccare né ancorare in prossimità dei porti. A quelle che hanno già effettuato lo scalo sarà consentito di completare le proprie attività. Esentati dallo stop invece i natanti bisognosi di assistenza, anche per ragioni di sicurezza, oltre a quelli che operano per scopi umanitari.