Saltamartini “PD in confusione. Letta quando fu premier siglò 28 accordi con Putin”

saltamartini
saltamartini
“Il Partito democratico è in totale confusione: com’è possibile che il lavoro di Matteo Salvini per il raggiungimento della pace possa far male all’Italia? Le accuse di Letta odorano, invece, di pretesto per nascondere il fallimento proprio e del suo partito quando ebbero l’occasione di guidare il Paese. Ricordiamo tutti che Letta, quando fu premier, siglò con Putin qualcosa come 28 accordi, ma oggi vuole farci credere che lo fece per bene del Paese”. Lo dichiara la deputata della Lega Barbara Saltamartini.