Centocelle, lite tra coinquilini finisce in violenza: uomo in gravi condizioni

A Centocelle, lite sfociata in violenza tra due coinquilini. Uno dei due si trova in ospedale in gravi condizioni

CENTOCELLE

In zona Centocelle, lite tra due coinquilini sfociata in violenza. I fatti si sono consumati nella serata di ieri in via dei Castani, dove i carabinieri sono intervenuti in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti. Un 53enne romano, stando a quanto emerso da una prima ricostruzione, avrebbe accoltellato il coinquilino, un 55enne di nazionalità egiziana. L’uomo avrebbe poi tentato la fuga salvo venire raggiunto e bloccato dai militari.

CENTOCELLE, LITE TRA COINQUILINI: UN ARRESTO

Sul posto sono sopraggiunti, inoltre, i sanitari del 118, che hanno provveduto a trasportare la vittima presso il policlinico Casilino, dove è tutt’ora ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata per una ferita all’emitorace sinistro. Nel corso dei controlli domiciliari i carabinieri hanno rivenuto un pugnale con chiare tracce di sangue presumibilmente utilizzato dal 53enne, arrestato e tradotto in carcere con l’accusa di tentato omicidio. Allo stato attuale, pare che che la lite tra i due sia scoppiata a causa di ragioni legate alla convivenza.