“La bicicletta è a casa”: disavventura a lieto fine per un fan di Alex Zanardi

Disavventura a lieto fine per un fan di Alex Zanardi: l’uomo ritrova la hand bike che gli era stata sottratta qualche giorno prima.

Disavventura a lieto fine per un fan di Alex Zanardi. E’ stato proprio lui a darne notizia, ringraziando il “tam tam mediatico” e la “solidarietà” che hanno favorito il ritrovamento. Avvenuto, racconta, ad opera dello stesso ladro, che “si è reso conto” di quello che aveva fatto e ha posto rimedio. Imitato poi dalla stessa vittima, con un “bel catenaccio“. Della serie, come diceva Totò, ‘la prudenza non è mai troppa’.

Il furto ai danni dell’uomo, ciclista disabile, era avvenuto qualche giorno fa. Ignoti si erano introdotti nella sua abitazione di Guidonia e avevano portato via il mezzo, che permette di gareggiare anche a chi non è normodotato. Un danno di valore soprattutto affettivo per la vittima, rimasta disabile dopo una malattia e alla quale quella bici aveva dato la forza di reagire. Proprio per questo, l’indignazione si è diffusa a macchia d’olio in città.

A sollevarla in particolare è stata la figlia dell’uomo: la donna ha annunciato il furto, facendo poi appello a chiunque vedesse la bici di contattarla. Il messaggio ha dunque messo in moto la macchina dei concittadini, che si sono subito dati da fare per ritrovare la preziosa hand bike. Il tam tam è giunto così financo alle orecchie dei responsabili. I quali ci hanno messo due giorni per decidersi, ma alla fine, pentiti, hanno restituito il maltolto. Come a dire, “anche i ladri a volte hanno un cuore”.

INTANTO C’E’ LA DATA DELLA PRESENTAZIONE DI MOURINHO