Seguici sui Social

Le Rubriche

Cosa vedere e mangiare a Budapest ? Le migliori attrazioni della capitale ungherese

Cosa vedere e mangiare a Budapest ? Non solo Siviglia Roma, le migliori attrazioni della capitale ungherese

Pubblicato

il

Cosa vedere e mangiare a Budapest ? Non solo Siviglia Roma, le migliori attrazioni della capitale ungherese

Sono più di 20mila i tifosi giallorossi provenienti da tutta Italia e non solo per assistere alla storica finale di Europa League tra Siviglia e Roma. Noi de La Cronaca di Roma presenti sul posto abbiamo potuto stilare una statistica su quante persone ( più del 50%) si fermeranno dopo la partita sfruttando il ponte del 2 Giugno per regalarsi una mini vacanza.

Terminata Siviglia Roma (sperando di festeggiare fino a notte fonda) cosa vedere e cosa fare e cosa mangiare a Budapest ? Ve lo diciamo noi con questa breve guida.

Cosa vedere a Budapest ? Le migliori attrazioni della capitale ungherese

La città è uno scrigno di segreti e monumenti da assaporare con calma. Ecco quello che non può mancare nel vostro viaggio nella Parigi dell’Est :

– Castello di Buda – una meraviglia architettonica che combina diversi stili: medievale, barocco e modernista. La sua costruzione iniziò nel 13° secolo e da allora ha subito numerose modifiche. È il punto di partenza per conoscere l’antica storia della città e un favoloso punto panoramico su Pest. Il Castello, Patrimonio dell’Umanità Unesco, ospita la Galleria Nazionale Ungherese con tante opere di artisti locali.

– Bastione dei Pescatori –  È un belvedere che offre splendidi panorami sul Danubio, verso il Palazzo del Parlamento ungherese e Pest. Costruito nel 1902, in stile neo-gotico e neo-romanico, è uno dei punti più instagrammabili della città.

– Chiesa di San Mattia –  La chiesa di San Mattia è uno degli edifici più antichi di Budapest e si trova proprio di fronte al bastione dei pescatori, sulla collina di Buda. È stato realizzato in stile tardo-gotico ed è caratterizzato da influenze ottomane, che ben si fondono con l’architettura della bellissima chiesa. A rendere ancora più bella la vista della chiesa c’è il tetto coperto dalle piastrelle di ceramica Zsolnay. All’interno della chiesa troverete il Museo di Arte Sacra.

– Basilica di Santo Stefano – È la principale basilica della città, uno scrigno di tesori, mosaici, vetrate e marmi pregiati. Insieme al Palazzo del Parlamento ungherese, la Basilica di Santo Stefano rivendica il titolo di edificio più alto di Budapest, 96 metri.

– Teatro dell’opera di Budapest –  Situato sulla storica Andrássy Avenue, il Teatro dell’Opera di Budapest è considerato uno dei più belli al mondo. L’edificio ha ospitato opere importantissime così come balletti e concerti. Potrete visitare le stanze del Teatro ogni giorno e aggiungere alla visita un “mini-concerto”.

– Parlamento Ungherese – L’edificio del Parlamento ungherese, realizzato nel 1902, è il terzo più grande del mondo. Si trova sulla riva del Danubio, a Pest ed è uno scenografico palazzo costruito in stile neogotico.

– Isola Margherita – È l’isola in mezzo al fiume Danubio, il polmone verde di Budapest da raggiungere per una meritata sosta rilassante: un vero paradiso naturale. L’isolotto è collegato alla terraferma da due ponti.

– Terme Gellert e Szechenyi – Le Gellert sono uno dei più grandi centri termali della città che comprende una piscina all’aperto, una sauna finlandese e una serie di altre piscine; Quelle di Szechenyi sono tra le più belle strutture termali di Budapest. Immaginate una grande spiaggia termale dove la gente nuota, si diverte con giochi da tavolo, gioca a ping pong e si rilassa al sole. La struttura termale è composta da un mix di vasche termali interne ed esterne e conta 18 piscine con temperature fino a 40°.

– Mercato Centrale – Distribuito su tre piani, il Mercato Centrale di Budapest ospita bancarelle che vendono frutta fresca, verdura, paprika, salame e il meglio dei piatti tipici ungheresi per fare una sosta culinaria.

– Grande Sinagoga – Quella di Budapest è la più grande sinagoga d’Europa (e la seconda più grande del mondo).

– Museo delle Belle Arti –  Vi accoglie con numerose sezioni dedicate alle antichità greche, alla collezione egizia, agli artisti antichi e contemporanei. Troverete opere di Giotto, Tiepolo, Raffaello, Monet, Manet, Delacroix, Gauguin, Cezanne e Picasso, tra i tanti.

– Ponte delle Catene – È il primo ponte realizzato per collegare Buda e Pest è il più famoso e uno dei più belli. Una strada pedonale vi consentirà di attraversare il ponte sospeso godendovi una vista spettacolare sul Danubio.

Cosa mangiare a Budapest ?

– Gulasch – È il piatto ungherese per eccellenza. Il suo nome originale gulyás deriva dall’usanza di una delle sette tribù nomadi di cucinare la zuppa nel paiolo. Le varianti sono moltissime, ogni famiglia e ogni cuoco ha la sua personale ricetta, ma sostanzialmente si tratta di una zuppa a base di carne di manzo arricchita da patate, peperoni e strutto, insaporita dall’amata paprika.

– Hàlàszlè – È una sorta di gulasch di pesce in cui, al posto della carne di manzo, vengono utilizzati diversi pesci come pesce gatto, carpa, luccio o pesce siluro. Detto anche brodo del pescatore, questo piatto è ovviamente completato con aggiunta di paprika.

– Töltött káposzta – Le foglie di cavolo vengono messe sotto sale e in seguito farcite con carne macinata, riso e varie spezie. La cottura è completata in pentola, con aggiunta di salsiccia o pancetta e paprika. Gli involtini vengono poi serviti con panna acida.

– Làngos – Una specie di pizza fritta condita, di solito, con panna acida e formaggio. Le varianti, però, sono molteplici, ne esistono sia dolci che salate. Il nome della specialità deriva dalla parola làng che significa fuoco: la pietanza viene infatti tradizionalmente cotta sui carboni ardenti, anche se ad oggi si utilizza la più rapida frittura.

– Lecsò – È un piatto composto da verdure stufate, in particolare cipolle, pomodoro e peperoni, arricchite dalla onnipresente paprika.

– Pörkölt – Si tratta di una variante meno brodosa del gulash, servita di solito con gnocchetti o patate. In aggiunta ha anche un pizzico di salsa di pomodoro e anche la cottura è più lunga.

– Torta Dobos – Dolce preferito della Principessa Sissi, la torta Dobos è probabilmente il dolce ungherese più famoso al mondo. Fu proprio la Principessa ad assaggiarlo per la prima volta all’Esposizione Universale di Budapest del 1884, insieme al marito Francesco Giuseppe. La torta si compone di ben cinque strati di pan di Spagna, su ognuno dei quali viene spalmata una crema di cioccolato e burro. L’ultimo strato, quello esterno, viene invece ricoperto da caramello.

SEGUICI SU FACEBOOK

IL NUOVO LOOK DI DAMIANO DEI MANESKIN

Meteo

Allerta Meteo. Il bollettino della Protezione civile

Pubblicato

il

Una perturbazione di origine atlantica sta rapidamente avvicinandosi dall’Iberia all’Italia settentrionale, portando un aumento dell’instabilità meteorologica per domenica. Le previsioni indicano precipitazioni temporalesche, che potrebbero essere di forte intensità.

Il Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con le regioni interessate, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni previsti potrebbero causare criticità idrogeologiche e idrauliche, descritte nel bollettino nazionale di criticità e allerta disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede, dal mattino di domenica 9 giugno, precipitazioni sparse, prevalentemente temporalesche, in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna, accompagnate da rovesci di forte intensità, frequenti fulminazioni, grandinate locali e raffiche di vento. Sulla regione Lazio e su Roma il fenomeno non dovrebbe prevedere nessuna condizione critica, semmai giusto una rinfrescata.

Per domenica 9 giugno, è stata valutata un’allerta gialla in Valle d’Aosta, nelle zone alpine e prealpine del Piemonte, nella Provincia Autonoma di Bolzano, in parte della Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Umbria.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste è aggiornato quotidianamente sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, dove sono disponibili anche le norme di comportamento da seguire in caso di maltempo. Le strutture territoriali di protezione civile gestiscono le informazioni sui livelli di allerta regionali, le criticità specifiche e le azioni di prevenzione, mantenendo il contatto con il Dipartimento per monitorare l’evolversi della situazione. Per ulteriori approfondimenti sul Meteo Roma vai su MeteoGiuliacci.it

Continua a leggere

Attualità

Meteo roma, Maltempo in diminuzione, cielo nuvoloso

Pubblicato

il

Fine dell’ondata di maltempo nel Lazio

Si ferma l’ondata di maltempo che nella serata di ieri ha investito il Lazio, con forti piogge. Oggi il cielo sarà nuvoloso, ma non dovrebbero esserci precipitazioni.

Ripristino della Serenità

Dopo il forte maltempo che nella serata di ieri ha colpito alcune zone del Lazio, oggi nella regione torna il sereno. Ieri sera in diverse zone si sono avute forti piogge e violenti temporali, con vento forte che ha inevitabilmente causato disagi alla popolazione. Oggi, invece, il cielo sarà nuvoloso praticamente per tutta la giornata, ma non sono – almeno per ora – previste piogge. Le temperature rimarranno abbastanza gradevoli, con le massime che arriveranno a circa ventiquattro gradi, mentre le minime si attesteranno in generale sui quattordici gradi.

Previsioni per Roma e Province

Temperature tra sedici e ventitré gradi a Roma, dove ci sarà cielo nuvoloso ma assenza di piogge per tutta la giornata. I venti nella capitale soffieranno tra deboli e moderati. A Frosinone temperature più alte, con massime a venticinque gradi e minime a quattordici. Anche qui sono previsti cieli nuvolosi e venti che soffieranno tra deboli e moderati.

Clima nelle Altre Province

Temperature tra sedici e ventiquattro gradi a Latina, con cielo nuvoloso, mentre a Rieti le temperature saranno un po’ più rigide e comprese tra tredici e ventitré gradi. Anche a Viterbo ci saranno le stesse temperature del reatino. Tutte le province avranno in comune il cielo nuvoloso e i venti che soffieranno tra deboli e moderati.

Previsioni per i Prossimi Giorni

L’ondata di maltempo che ha investito la penisola sembra – almeno per ora, risparmiare il Lazio, dove per tutta la settimana sono previsti cieli nuvolosi ma senza particolari precipitazioni. Nel resto d’Italia, soprattutto al nord e al sud, non si escludono eventi estremi, come nubifragi e grandinate. La situazione potrebbe protrarsi anche nei prossimi giorni.

Fonte

Continua a leggere

Meteo

Previsioni meteo Roma e Lazio 29 maggio: in arrivo pioggia e maltempo

Pubblicato

il

Meteo Lazio

Le Condizioni Meteo di Oggi nel Lazio

Cielo nuvoloso, lievi piogge e temperature in calo oggi in tutto il Lazio. Le massime non andranno oltre i 22/24 gradi e rimarranno così per il resto della settimana.

Peggioramento del Meteo nel Lazio

Oggi, mercoledì 29 maggio, il meteo del Lazio subirà un nuovo peggioramento. Secondo il Colonnello Giuliacci, in molte zone della regione sono previste lievi piogge, soprattutto nel pomeriggio, mentre il cielo sarà leggermente nuvoloso. Per quanto riguarda le temperature, è previsto un abbassamento generale delle massime, che caleranno di due/tre gradi. La situazione rimarrà simile nei prossimi giorni: il cielo rimarrà nuvoloso, mentre le temperature non saliranno oltre i ventiquattro gradi. Ci sarà comunque il rischio di pioggia, ma gli acquazzoni e i temporali dovrebbero essere scongiurati (almeno per il momento).

Previsioni Meteo Dettagliate per le Città del Lazio

Roma

A Roma la minima scenderà fino a quindici gradi, mentre la massima non andrà oltre i ventidue gradi. Nubi sparse ci saranno per tutta la giornata, con lievi piogge verso le 14 e venti tra deboli e moderati.

Frosinone

A Frosinone il termometro oscillerà tra tredici e ventitré gradi, con cielo sereno la mattina, nuvole e piogge a partire dal pomeriggio.

Latina

A Latina, il termometro oscillerà tra sedici e ventiquattro gradi, con nebbia la mattina e cielo nuvoloso per tutto il giorno. I venti soffieranno deboli, nel capoluogo pontino almeno per ora non sono previste piogge.

Rieti

Temperature tra quattordici e ventitré gradi a Rieti, con cielo nuvoloso e piogge abbondanti a partire dalle 20.

Viterbo

Niente precipitazioni a Viterbo, anche se il cielo sarà nuvoloso per tutta la giornata.

Cause del Tempo Instabile

A causare il tempo instabile è un ciclone proveniente dal Nord Europa. Eventi estremi sono previsti soprattutto nelle regioni del nord Italia, dove sono attesi forti temporali e acquazzoni. L’ondata di maltempo dovrebbe durare almeno fino alla giornata di venerdì 31 maggio. Fonte

Continua a leggere

Cultura

Fantarcheologia: queste città sono esistite davvero?

Pubblicato

il

Fin dall’antichità l’uomo ha dedicato una parte importante della propria vita al pensiero e all’astratto. Un pensiero che ha dato vita a miti e leggende di cui parliamo e di cui cerchiamo le tracce ancora oggi, a metà del terzo decennio del nuovo millennio. È proprio questo il campo in cui si muove una branca dell’archeologia: la ricerca di testimonianze relative alle città e civiltà perdute. Oggi parleremo proprio di questo e proveremo a capire se questi miti hanno un fondo di verità.

Nel 360 a.C. Platone narrò nel suo dialogo “Timeo” di un’isola sconfinata, grande quanto Libia e Asia messe insieme, situata vicino alle Colonne d’Ercole. Più che un’isola un vero e proprio continente che noi abbiamo imparato a conoscere col nome di Atlantide. Per il filosofo greco, quella di Atlantide era una società ideale fatta di uomini lontani dalle debolezze “umane” e con una struttura formata da tre cerchi di terra e tre cerchi d’acqua. A dominare la scena erano dieci re che, sotto incarico di Poseidone, prendevano decisioni amministrative in piena armonia. Purtroppo, però, secondo la leggenda, i dieci si fecero corrompere dalla cupidigia scatenando l’ira di Zeus che riversò sulla città terremoti e diluvi che la sommersero per sempre.

Un’altra città che ha dato vita a miti e leggende e di cui si parla ancora oggi anche grazie a slot come El Dorado: The City of Gold e film come La Strada per El Dorado di Dreamworks, è la celebre “città dell’oro” Azteca. Secondo il mito l’El Dorado era una terra abbondante di ricchezze in cui l’uomo vedeva soddisfati i suoi bisogni senza sofferenza e senza bisogno di lavoro. C’è anche chi sostiene che si trovasse proprio qui la fonte dell’eterna giovinezza. Almeno è quello che credevano i conquistadores provenienti dalla Spagna che per cercarla si resero protagonisti di scorrerie e nefandezze di ogni tipo contro le popolazioni locali.

Tutti noi abbiamo ben presenti le incredibili sculture presenti nell’Isola di Pasqua, nel cuore del pacifico. In pochi sanno, invece, che la civiltà di Rapa Nui, venne fondata da navigatori polinesiani intorno al quarto secolo Dopo Cristo e che prosperò sfruttando le risorse naturali e faunistiche della zona. A conferma di questa tesi ci sono recenti scoperte archeologiche. Ne esistono poche, invece, della tesi contrapposta che sostiene che quando arrivarono sull’isola nel 1700, gli europei vi trovarono soltanto un territorio semi-deserto con una popolazione locale ridotta alla fame.

Ancora più avvolta nelle nebbie del mito è la civiltà di Lemuria che, si dice, fosse addirittura più antica di Atlantide. La leggenda di Lemuria è però molto più recente e risale al 19esimo secolo, periodo in cui alcuni studiosi ipotizzarono l’esistenza di un continente scomparso che avrebbe messo in comunicazione il Madagascar, l’India e L’Australia. Su chi la abitasse, su come fosse gestita e su quali piante e animali vivessero a Lemuria non esistono testimonianze storiche ma soltanto leggende estremamente suggestive.

Storia simile a quella di Lemuria è quella di Mu, un altro sconfinato territorio oggi scomparso e localizzato nel cuore dell’Oceano Pacifico. Anche in questo caso le principali leggende legate a Mu risalgono al 19esimo secolo e vanno ascritte all’opera di Augustus Le Plongeon, esploratore che dichiarò di aver trovato tracce Maya che parlavano di un’antica civiltà, quella di Mu appunto, che avrebbe avuto un impatto forte sulle popolazioni dell’Egitto e del Centro America. Purtroppo, però, le scritture di Le Plongeon non hanno trovato riscontri, né tantomeno prove archeologiche o testimonianze di sorta.

Non mancano miti e leggende di civiltà perdute anche nelle fredde terre del Nord e nelle regioni polari. Le due più note sono quelle legate a Iperborea e Thule, due regni di cui si hanno le prime testimonianze nelle opere di Erodoto e Plinio il Vecchio. Testimonianze che definiscono Iperborea come una terra abitata da entità vicine alle divinità e in cui regnavano serenità e ricchezza e Thule come un’isola localizzata ai confini delle terre note e popolata da popoli di guerrieri fieri e coraggiosi.

Continua a leggere

Meteo

Meteo Roma Cielo sereno e temperature in rialzo

Pubblicato

il

Le Previsioni del Meteo a Roma e nel Lazio per Giovedì 23 Maggio

Cielo sereno e sole, con temperature fino a 24 gradi sono le previsioni del meteo a Roma e nel Lazio per giovedì 23 maggio. Cielo coperto ma comunque stabile nel weekend.

Meteo del Giovedì a Roma e Nel Lazio

Le previsioni del meteo a Roma e nel Lazio per oggi, giovedì 23 maggio, registrano cielo sereno e sole, con temperature massime fino a 24 gradi. Tempo bello e stabile sulla regione, il quadro meteorologico resta stabile, almeno fino al weekend, con la giornata di sabato in cui si prevede un cielo coperto. Giovedì, come annunciano gli esperti de Il Meteo.it, è infatti in corso un campo di alta pressione, che protegge la nostra regione, pertanto la giornata trascorre con generali condizioni di bel tempo. Infatti, il cielo si presenta sereno o, al massimo, poco nuvoloso su tutto il territorio.

Temperature e Condizioni per Giovedì e Venerdì

Le temperature massime arrivano fino a 24 gradi, mentre i valori notturni restano stazionari. Venerdì continua il regime di alta pressione sulla regione, di conseguenza la giornata è caratterizzata dal bel tempo prevalente. Infatti, il cielo si presenta più sereno al mattino e successivamente molto nuvoloso. Le temperature massime arrivano fino a 25 gradi, mentre i valori notturni sono in contenuta diminuzione e i venti soffiano deboli.

Le Previsioni del Meteo a Roma per Oggi, Giovedì 23 Maggio

Oggi, secondo meteo Giuliacci, giovedì 23 maggio, a Roma le previsioni del meteo registrano tempo bello e stabile. Nel dettaglio, sulla Capitale avremo cielo poco nuvoloso di notte, con cielo sereno al mattino, nel corso del pomeriggio e di sera. Le temperature oscillano tra minime di 13 e massime di 24 gradi in città. Le precipitazioni sono assenti e il vento soffia da debole a moderato.

Le Previsioni del Meteo nel Lazio

Situazione analoga sul resto del territorio del Lazio, con tempo ovunque stabile e soleggiato e temperature al di sopra dei 20 gradi. Vediamo la situazione capoluogo per capoluogo: il sole brilla indisturbato senza nubi in vista su Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. Per quanto riguarda i valori, abbiamo: tra 11 e 23 gradi a Frosinone, tra 15 e 22 gradi a Latina, e tra 10 e 22 gradi a Rieti e Viterbo.

 

Continua a leggere

Attualità

Meteo Roma e Lazio nuvole e pioggia in arrivo

Pubblicato

il

Meteo Roma

Previsioni Meteo del 20 Maggio 2024 a Roma e nel Lazio

Temperature comprese fra i 12 e i 26 gradi oggi, lunedì 20 maggio 2024, a Roma e nel Lazio. Cielo coperto e nuvole, fra oggi e domani torna la pioggia in tutta la regione.

Ritorno delle Nuvole e della Pioggia

Tornano le nuvole in questa lunedì di metà maggio. E anche qualche pioggia seguita da schiarite. Queste le previsioni meteo per oggi, lunedì 20 maggio 2024. Il termometro oscilla fra una minima di 12 gradi centigradi attesa a Rieti e Viterbo e una massima di 26 gradi prevista sulla capitale.

Che Tempo Fa Oggi a Roma

Cielo grigio con nubi sparse e il rischio di qualche pioggia isolata nella prima parte del pomeriggio. Questo è quanto previsto per oggi nella capitale. Il termometro oscilla fra i 14 e i 26 gradi centigradi. I venti, come precisa Meteo Giuliacci, oscillano fra il moderato e il debole. Situazione in peggioramento per martedì, con temporali, piogge e attività elettrica intensa previsti.

Le Previsioni Meteo nelle Altre Province

Torna il maltempo anche nelle altre province. Nel Reatino, per tutto il giorno, si alternano piogge e nuvole, con qualche schiarita. Venti fra il debole e il moderato, con pioggia nella prima metà del pomeriggio. Il termometro oscilla fra i 12 e i 22 gradi centigradi. Stessa situazione, ma con un grado in più atteso sulla massima, nel Viterbese. Nella Tuscia, la giornata inizia con cielo coperto e poi comincia a piovere, per l’intera giornata di lunedì 20 maggio. Precipitazioni modeste e costanti dalla mattina fino alla serata.

Continua a leggere

Meteo

Meteo Roma, Persistono le condizioni di maltempo in città

Pubblicato

il

Meteo Roma

Previsioni meteo Roma e Lazio Rischio di piogge e temporali

Meteo Roma – Oggi nel Lazio si prevede un elevato rischio di piogge e temporali. Le condizioni meteorologiche peggiore sono attese a Rieti con eventi temporaleschi che si concentreranno soprattutto nel pomeriggio.

Maltempo sul Lazio: previsioni per oggi

Dopo un fine settimana caratterizzato dal caldo e temperature sopra i 25 gradi, si prevedono nuove precipitazioni nel Lazio. Infatti, dopo le numerose precipitazioni di ieri, piogge e calo delle temperature sono attese anche oggi a Roma, Latina, Frosinone e Viterbo. A Rieti sono invece previsti temporali, soprattutto durante le ore centrali della giornata. I venti saranno deboli o moderati e le temperature non dovrebbero superare i venti gradi. Il cielo, considerate le premesse, sarà nuvoloso.

Le cause del maltempo

I cambiamenti del tempo sono dovuti all’arrivo di correnti fredde e instabili provenienti dal Nord Europa, che stanno causando la formazione di un ciclone. Quest’ultimo porterà con sé pioggia e temporali in molte zone dell’Italia, con maggiore incidenza oggi, mercoledì 8 maggio, ma è probabile che il fenomeno persista anche nei prossimi giorni. Si prevede un miglioramento del tempo nel fine settimana con un lieve aumento delle temperature, che potrebbero raggiungere anche i 25 gradi. Dalla prossima settimana dovrebbe tornare invece il sereno: i termometri segneranno valori più alti, segnalando l’avvicinarsi dell’estate.

Previsioni per il Lazio

Secondo quanto riportato da www.meteogiuliacci.it, la giornata trascorrerà con un tempo spiccatamente instabile nella regione del Lazio. È attesa la presenza di precipitazioni anche sotto forma di temporale, alternate a schiarite. Nonostante il clima instabile, avremo anche ampi spazi soleggiati. Le temperature massime potrebbero raggiungere fino a 22 gradi, mentre le minime saranno stabili. La situazione meteorologica peggiore è prevista a Rieti, dove piogge e temporali molto intensi abbasseranno le temperature fino a 21 gradi.

Fonte

Continua a leggere

Donna

Cgil prevede aumento del lavoro precario a Roma e nel Lazio nel 2024

Pubblicato

il

Precarietà del lavoro nel Lazio: una panoramica

Nel Lazio, la precarietà del lavoro è in costante aumento. In base all’analisi dei dati del 2023 provenienti dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps, solo il 14,7% dei nuovi contratti era a tempo indeterminato, in calo del 7% rispetto al 2014. Questi dati sono stati resi noti in un report pubblicato da Cgil Roma e Lazio.

La cifra preoccupante dei contratti stabili

L’analisi del sindacato rivela una tendenza preoccupante: i contratti a tempo indeterminato non solo stanno diminuendo rispetto al numero totale di contratti attivati, ma sono anche inferiori al numero di contratti a tempo indeterminato che vengono interrotti. Tra il 2016 e il 2023, più di 317 mila contratti a tempo indeterminato sono cessati senza essere rimpiazzati da nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Forte incremento dei contratti part-time

Esaminando i nuovi contratti, la Cgil rileva che circa un terzo, il 32,7%, è part-time. Questa forma di contratto colpisce soprattutto le donne, con il 44,2% delle assunte nel 2023 che hanno stipulato un contratto part-time. La percentuale scende al 24,7% per gli uomini. In particolare, il 51,9% dei contratti a tempo indeterminato stipulati con le donne prevedevano un regime part-time.

Le cause principali della cessazione dei contratti

Nel 2023, il 65% dei contratti interrotti, equivalenti a 911.137, terminavano naturalmente alla scadenza del termine contrattuale. Solo nel 22% dei casi, la causa era invece una decisione volontaria di dimissioni. Fonte

Continua a leggere

Meteo

Maltempo a Roma. Il Bollettino ufficiale della Protezione civile. Allerta gialla nel Lazio

Pubblicato

il

Maltempo a Roma

Una nuova area perturbata si muoverà gradualmente dal Mediterraneo occidentale verso l’Italia a partire dalla serata di oggi, continuando il periodo di maltempo già in corso. L’area di instabilità colpirà inizialmente il Nord-Ovest e si estenderà ai settori tirrenici e a parte del Nord-Est.

Il Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con le regioni coinvolte, responsabili dell’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che amplia quello già in vigore dal giorno precedente. I fenomeni meteorologici potrebbero causare criticità idrogeologiche e idrauliche, come riportato nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

A partire dalle prime ore di domani, giovedì 2 maggio, sono previste precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, su Valle d’Aosta, Piemonte, Emilia-Romagna centro-occidentale e Veneto. Durante la mattinata, le precipitazioni si estenderanno alla Toscana, al Lazio e alla Campania, accompagnate da rovesci intensi, attività elettrica, grandinate locali e forti raffiche di vento.

Sulla base delle previsioni, è stata emessa un’allerta gialla per parte di Valle d’Aosta, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e per l’intero territorio di Toscana, Umbria, Lazio e Campania per la giornata di giovedì 2 maggio.

Il Dipartimento della Protezione Civile aggiorna quotidianamente il quadro meteorologico e le criticità previste sull’Italia, fornendo informazioni sul suo sito web insieme alle norme di comportamento da seguire in caso di maltempo. Le strutture territoriali di protezione civile gestiscono le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche dei singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate, mantenendo il Dipartimento informato sull’evolversi della situazione.

Clicca qui per ascoltare le previsioni del Colonnello Giuliacci

Continua a leggere

Meteo

Meteo Roma, addio al caldo estivo ? In arrivo una forte perturbazione

Meteo Roma, arriva una forte perturbazione, ecco come cambiano le temperature

Pubblicato

il

Meteo Roma, arriva una forte perturbazione, ecco come cambiano le temperature

Meteo Roma, in arrivo una perturbazione, addio al caldo di questi giorni ?

L’onda di caldo proveniente dall’anticiclone africano che ha baciato l’Italia con temperature da estate anticipata sarà presto spazzata via dall’arrivo imminente di una perturbazione nel corso della prossima settimana.

A Roma, oggi, lunedì 8 aprile, il cielo si presenterà velato, ma le temperature rimarranno sorprendentemente elevate, superando le medie stagionali e raggiungendo picchi di quasi 27 gradi durante le ore più calde della giornata.

Tuttavia, è la giornata di mercoledì 10 aprile che merita di essere sottolineata sul calendario con un segno rosso vivido, poiché è previsto l’arrivo di una perturbazione settentrionale che potrebbe portare piogge e un notevole calo delle temperature.

Al momento, tuttavia, i meteorologi mantengono un atteggiamento cauto, evitando di fare previsioni troppo definitive. Nei prossimi giorni, ci aspettiamo certamente aggiornamenti più precisi al riguardo.

Questo fronte temporalesco, tuttavia, non dovrebbe protrarsi a lungo e dovrebbe lasciare spazio all’alta pressione già nel prossimo weekend.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA