Seguici sui Social

Roma e dintorni

LABARO Festino stupefacente termina a coltellate: un arresto

Pubblicato

il

Polizia di Stato a Roma, arresto ladro

LABARO Festino stupefacente termina a coltellate: un arresto.

LABARO Festino stupefacente termina a coltellate. Il tutto si è verificato intorno alle 22.30, nei pressi di un bar in via della Giustiniana. Qui giunti per soccorrere un ferito, gli operatori del 118 hanno notato che quest’ultimo, un ragazzo straniero, presentava un taglio all’addome di circa 5 centimetri. Hanno dunque avvisato la Polizia, giunta subito sul posto con 3 volanti. Grazie al racconto dei testimoni e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza del bar, gli agenti hanno appurato che l’accoltellamento era avvenuto in un altro luogo. Hanno dunque seguito le tracce di sangue, arrivando fino ad un negozio lì vicino che presentava la serranda metallica mezza abbassata e la porta a vetri chiusa a chiave. Hanno suonato più volte al campanello e alla fine a rispondere si è presentato S.I., titolare dell’esercizio commerciale, che abitava nel retro.

Romano, 57 anni, aveva ancora addosso gli abiti con i quali era stato ripreso dalle telecamere. Il suo immediato nervosismo ha insospettito i poliziotti, che hanno subito perquisito abitazione e negozio. Sono stati così rinvenuti un coltello da cucina con lama lunga 18 centimetri e manico di 14 appena lavato ed ancora bagnato; una pistola a salve priva di tappo rosso; dei bicchieri sporchi di vino e varie tracce di sangue, messe poi a reperto dalla scientifica. Secondo quanto ricostruito la vittima, uno straniero di 24 anni, era andata dall’amico intenzionata a festeggiare il suo compleanno a base di cocaina. Terminata la droga e il vino offerto dal 57enne, i due si erano recati al bar per acquistare altro vino.

Rientrati nel negozio-abitazione, S.I., non trovando più il portafoglio, ha accusato il 24enne di averglielo rubato. Ne è nata così una lite, durante la quale il ragazzo è stato accoltellato. Ciò non gli ha però impedito di scappare e arrivare fino al bar per chiedere aiuto. Trasportato in codice rosso all’ospedale, il giovane è stato operato d’urgenza. L’accoltellatore è invece stato arrestato per tentato omicidio e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, a Regina Coeli.

INTANTO GIOVANE RAPINATORE DI SUPERMARKET NEI GUAI

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA