Seguici sui Social

Cronaca

ROMA V MUNICIPIO Lite tra consiglieri finisce a morsi: un ferito

Pubblicato

il

ROMA V MUNICIPIO Lite tra consiglieri finisce a morsi: un ferito.

ROMA V MUNICIPIO Lite tra consiglieri finisce a morsi. Il fatto è avvenuto giovedì pomeriggio, nella zona del quadrante sud est della Capitale. Protagonista il minisindaco M5s Giovanni Boccuzzi, aggredito con un morso al naso da un altro consigliere municipale grillino, Alessandro Stirpe. Teatro del diverbio, al termine di una seduta del consiglio piuttosto concitata, la stanza dell’assessora alla Cultura e allo Sport Maria Teresa Brunetti, estranea però alla lite.

Il morso causa a Boccuzzi la perdita di qualche goccia di sangue. Nonostante il dolore e lo choc, non ha però bisogno di ricorrere alle cure del pronto soccorso. Adesso starebbe valutando se denunciare o meno il collega. L’alterco – riferisce Adnkronos, citando fonti interne al M5s – non sarebbe scoppiato per motivi politici, ma piuttosto per un “consumarsi dei rapporti umani, ormai fortemente deteriorati tra Boccuzzi e i due consiglieri M5s Stirpe e Monia Medaglia“.

Gli interessati non hanno smentito i fatti, sulla cui denuncia il minisindaco si è trincerato dietro un no comment. “Queste sono cose private che non devono interessare” ha tagliato corto. E intanto cresce il malumore della maggioranza M5S fedele al presidente: nei prossimi giorni ci sarà infatti una riunione per discutere dell’accaduto e presumibilmente per “chiedere l’espulsione del consigliere ‘aggressore’”. Che, dal canto proprio, risponde: “Non c’è nulla da commentare, continuerò a far parte del movimento. Lavoro per il bene del territorio e ci sono ancora tante cose da realizzare, tanti progetti da portare a termine a beneficio dei cittadini”.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI FONSECA DOPO ROMA-SASSUOLO

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA