OMICIDIO – Donna uccisa dall’amico a martellate. L’uomo si presenta…

Tragica storia quella avvenuta per una donna 57 italiana. Omicidio nella Capitale 

Nella notte un uomo di 42 anni durante una discussione accesa con la sua convivente di 57 anni la prende a martellate e questa muore. Dopo averla lasciata nell’abitazione, l’uomo preso dal senso di colpa, si costituisce dai Carabinieri di Latina. I due amici convivevano insieme da 8 mesi nel quartiere Statuario, tra la zona di Capannelle e quella di Appia Nuova. L’uomo ha raccontato ai carabinieri del rifiuto della donna di prestargli i soldi per la droga. Nella mattinata, l’uomo si sarebbe fatto un’ultima dose e questo pare l’abbia mandato su di giri. L’uomo era disoccupato mentre la donna una bidella in una scuola di Roma. Dopo il rifiuto nel dargli i soldi, l’uomo colpito da un impulso prende la piccozza e inizia a colpire la donna in testa e poi al corpo. La donna rimane a terra senza più rialzarsi. 

SEGUICI SU FACEBOOK

OSTIA LA RAGGI E TONINELLI PRESENTI PER PARLARE DELLE SPIAGGE LIBERE

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE