ROMA Movida selvaggia a San Paolo: esercizi chiusi e multe salatissime

ROMA Movida selvaggia a San Paolo: esercizi chiusi e multe per migliaia di euro.

ROMA Movida selvaggia a San Paolo. E’ quanto hanno appurato i Carabinieri della Compagnia EUR durante i controlli sull’osservanza delle prescrizioni anti contagio da Covid 19. Decine di sanzioni amministrative e 2 esercizi commerciali chiusi: questo in sintesi il risultato delle verifiche. Un primo teatro di comportamenti fuori norma è stato un chiosco in Largo Beato Placido Ricciardi: qui l’afflusso di clienti riscontrato era tale da non permettere la distanza minima di 1 metro. Inoltre, il personale impiegato nell’attività è risultato sprovvisto di mascherine. Tali violazioni sono costate all’esercizio una chiusura per 5 giorni. Stessa sorte per un minimarket in via Pietro Giordani: anche qui infatti non c’era traccia del corretto distanziamento sociale tra i clienti. In più, la postazione dedicata alla cassa era priva di barriera, così come il personale del dispositivo di protezione e l’ingresso di igienizzanti. Anche per le serrande di quest’attività è stato disposto l’abbassamento per 5 giorni. A un terzo esercizio controllato è stata elevata invece solo una multa perchè i clienti non rispettavano la distanza minima di sicurezza. Questi ultimi, 21 in tutto, sono stati a loro volta identificati e multati per complessivi 5880 euro. I controlli, terminati a notte inoltrata, hanno visto passare sotto la lente 364 persone, 116 veicoli e 8 attività commerciali. I Carabinieri hanno anche elevato sanzioni al Codice della Strada per complessivi 891 euro.