COVID Vaccini liberi: dal 10 giugno niente più prenotazioni in base all’età

Coronavirus D'amato

COVID Vaccini liberi – Buone notizie sul fronte della campagna di inoculazione.

COVID VACCINI LIBERI – A stabilirlo, si legge sull’edizione odierna de ‘Il Corriere della Sera’, una circolare del Commissario Figliuolo, che sarà emanata nei prossimi giorni. L’accesso ai portali regionali dedicati sarà dunque consentito anche a chi non ha ancora compiuto 40 anni. Una platea finora ancora in attesa del proprio ‘turno’, proprio a causa del criterio anagrafico adottato. Prevista dunque un forte incremento delle vaccinazioni, anche in considerazione dell’imminente periodo estivo e dei movimenti, soprattutto turistici, che comporterà.

La notizia, è bene dirlo, non è stata ancora ufficializzata. Le regioni infatti sono ancora alle prese con quelli che finora hanno evitato l’appuntamento, non richiedendolo o non presentandosi. Una scelta che ha riguardato soprattutto over 60, in parte impossibilitati a raggiungere gli hub e in parte diffidenti nei confronti dei sieri. Una volta immunizzati anche questi cittadini, si potrà procedere con il liberi tutti. Allo scopo di raggiungere la sospirata immunità di gregge entro settembre.

INTANTO ROCAMBOLESCO INCIDENTE A TORPIGNATTARA