Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Ultime Notizie Roma


PUBBLICITA

ROMA – Aree verdi utilizzate come nascondiglio e base di spaccio per la droga

ROMA - Aree verdi utilizzate

ROMA – Aree verdi utilizzate come nascondiglio e base dello spaccio nei quartieri romani: arrestati 4 pusher

ROMA – aree verdi utilizzate come nascondiglio per lo spaccio – I Carabinieri del Gruppo di Roma durante un’operazione sono riusciti a sgominare un giro di droga che come base operativa e nascondiglio aveva le aree verdi ai margini delle strade in zona San Basilio e Colle Prenestino. In un appostamento in In via Morrovalle a San Basilio, i carabinieri hanno individuato un 40enne e un 22enne, entrambi cittadini romani con precedenti, chiacchierare animatamente in strada e qualche istante dopo dirigersi verso la vegetazione i margini della carreggiata, nascondendo alcuni involucri.

CONTINUO

Notando questa scena, la pattuglia ha deciso di andare incontro ai due per effettuare un controllo ma appena notati, il 22enne è scappato ma invano, è stato preso immediatamente. Tornati indietro, hanno recuperato tutto quello nascosto dal 40enne, si trattava di involucri contenenti dosi di hashish. Sono partite così le perquisizione ai due romani, dove sono stati trovati 200 euro in contanti nelle tasche del 40enne, 8 g. di cocaina e 120 euro nelle tasche del 22enne e altre dosi della stessa droga .I due sono quindi stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

STESSO MODO IN UN ALTRO QUARTIERE

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante, invece, hanno arrestato due cittadini stranieri, un 43enne del Gambia e un 34enne del Mali, entrambi senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, mentre, dopo essersi appartati tra la folta vegetazione di un’area verde in via Emilio Longoni, zona Colle Prenestino, hanno ceduto alcune dosi di cocaina ad un uomo. I Carabinieri sono intervenuti bloccando i pusher e identificando l’acquirente, un 56enne romano, poi segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore. I militari hanno anche effettuato un attento sopralluogo dell’area, rinvenendo, occultato tra la vegetazione, un barattolo di vetro, contenente 65 g di eroina, già suddivisa in dosi. Gli arrestati sono stati portati e trattenuti in caserma, in attesa del rito di convalida. Tutta la droga e il denaro sono stati sequestrati.

Coronavirus, la preoccupazione di Arcuri: “Non si riesce a sconfiggere questo virus”

Ti potrebbe interessare

Attualità

Manifestazioni contro il green pass da nord a sud. Piazza Del Popolo a Roma stracolma di sostenitori

Attualità

Roma in campo contro l'abbandono degli animali: al via la campagna del Campidoglio

Meteo

METEO Anche l'estate va in vacanza: in arrivo tempo instabile e (soprattutto) fresco

Cronaca

Ragazzo scavalca l'Altare della Patria: festeggiamenti intemperanti dopo la vittoria dell'Italia a Euro 2020

Pubblicità