Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Ultime Notizie Roma

Gag sui cinesi, Gerry Scotti e Hunziker si scusano: “Ricevute minacce di morte “


PUBBLICITA

I due hanno pubblicato delle richieste di scuse dopo l’imitazione fatta durante una puntata di Striscia la Notizia

Gag Sui Cinesi, Gerry Scotti e Michelle Hunziker chiedono scusa dopo le accuse di razzismo che gli sono state rivolte a causa dell’imitazione sui cinesi fatta in trasmissione. Ecco le loro scuse:

GERRY SCOTTI

“Chiedo scusa se ho involontariamente offeso qualcuno, la cosa mi fa riflettere. Ma che in un momento umanamente difficile come questo, si riesca a produrre tanto odio, la cosa mi lascia allibito. E non sono né un ingenuo né un ragazzino. Però la quantità di violenza che si riesce addirittura a veicolare in questi contesti mi sgomenta. Io per più di vent’anni sono stato etichettato come il conduttore con la pancia, cicciottello, obeso e pelato. Ripeto, non pensavamo di creare questo caos, eravamo in buona fede. Chiediamo scusa”.

Annuncio. Scorrere per continuare la lettura.
MICHELLE HUNZIKER

“Siamo veramente addolorati. Eravamo in buona fede, sapere di aver potuto urtare la sensibilità di qualcuno ci fa dispiacere. Ho postato le scuse sui social e non intendo rimangiarle. Da 25 anni lotto contro ogni forma di discriminazione. Da ore ricevo minacce di morte, vogliono bruciare il negozio di mio marito Tommaso che non ha colpe. Vogliono boicottarlo, di morire noi e le nostre figlie, che la nostra casa dovrebbe andare a fuoco, è come vivere un incubo. Tutto questo odio, poi, a cosa porta? Siamo qui a parlare degli occhi a mandorla fatti da me e Gerry quando in Cina succedono cose inenarrabili, su cui ci si dovrebbe concentrare, se parliamo davvero di diritti umani. Essere accusata di razzismo mi fa malissimo”.

Annuncio. Scorrere per continuare la lettura.

Ti potrebbe interessare

Pubblicità