Seguici sui Social

Ultime Notizie Roma

Ambientalisti bloccano il Raccordo (di nuovo): automobilisti sempre più furiosi

Ambientalisti bloccano il Raccordo. Iniziativa sedata dall’intervento della Polizia.

Pubblicato

il

ambientalisti bloccano il raccordo

Ambientalisti bloccano il Raccordo. Dopo le manifestazioni della scorsa settimana sulla Tangenziale Est, in via Salaria e in viale Marco Polo, i gruppi per il clima sono tornati in azione. Il teatro scelto è stato, ancora una volta, una delle arterie più importanti di Roma: il Grande Raccordo Anulare. Per la precisione, al km 10, all’altezza dell’uscita ‘Centrale del Latte’. I manifestanti, membri di ‘Ultima Generazione’ hanno letteralmente occupato la carreggiata, causando non pochi disagi al traffico. Fortunatamente, la Polizia è intervenuta prontamente e ha impedito il manifestarsi di conseguenze gravi.

AMBIENTALISTI BLOCCANO IL RACCORDO, LE PROTESTE DEGLI AUTOMOBILISTI

Come al solito, gli attivisti si sono seduti sull’asfalto tenendo tra le mani uno striscione. Le auto in transito sono quindi costrette a fermarsi e iniziano a suonare il clacson, provando (senza riuscirvi) a farli andare via. Ma, come testimoniano i video postati in rete, c’è anche chi non aspetta l’arrivo delle forze dell’ordine e tenta di far ordine da sè: qualcuno minaccia di investirli, qualche altro scende dall’auto e inveisce a gran voce contro i manifestanti, che qualcun altro ancora prova a portar via di peso. Ma non manca chi, a suon di parole, prova a farli ragionare.

AMBIENTALISTI BLOCCANO IL RACCORDO, LE RICHIESTE DEI MANIFESTANTI

Forse non vi rendete conto di cosa state facendo – dice un uomo – Non è il Raccordo il problema. Organizzate una cosa fatta bene invece di bloccare chi deve andare a lavorare“. Gli fa eco un ragazzo: “Così diventa una guerra tra poveri. Le persone si arrabbiano e se la prendono con voi e non è giusto“. Gli attivisti sono però irremovibili e proseguono nel loro sit in al ritmo di ‘No Gas’ e ‘No Carbone’. Bloccando le strade, sperano di far pressione sui Governi affinchè si attivino concretamente per il clima. Come? Incrementando, rispondono, di 20 giga Watt la produzione di energia solare ed eolica.

Ultime Notizie Roma

Ricostruzione Amatrice. Al via i lavori del ‘Super Cantiere’

Pubblicato

il

Ricostruzione Amatrice

AVVIO DEI LAVORI DI RICOSTRUZIONE DEL CENTRO STORICO DI AMATRICE DOPO IL TERREMOTO

È ufficialmente iniziata la fase di ricostruzione del centro storico di Amatrice, segnando un significativo passo avanti verso la rinascita di questo antico borgo, gravemente colpito dal terremoto del 2016.

Grazie alla Determinazione dell’Ufficio speciale per la Ricostruzione del Lazio (Usr), datata 29 febbraio, sono stati avviati i lavori per la rimozione, il trasporto e lo smaltimento delle macerie di Palazzo D’Antoni, un’iconica struttura di corso Umberto I, crollata durante il sisma e rimasta sotto sequestro per lungo tempo. Con l’emissione dell’ordinanza di dissequestro, l’Usr Lazio ha potuto finalmente procedere con l’affidamento dei lavori.

L’obiettivo primario di questa fase è garantire la messa in sicurezza del territorio, attraverso la rimozione e lo smaltimento delle macerie, seguita da attività di progettazione e indagini geologiche approfondite.

L’assessore ai Lavori Pubblici, alle Politiche di Ricostruzione, alla Viabilità e alle Infrastrutture, Manuela Rinaldi, ha sottolineato l’importanza di questo momento, dichiarando: “La ricostruzione di Amatrice è una priorità e questi lavori ne sono la prova tangibile. La rimozione delle macerie di Palazzo D’Antoni darà il via al “Super cantiere”, un progetto ambizioso che coinvolge l’USR Lazio, il Comune di Amatrice e il commissario Straordinario al Sisma 2016, consentendo la contemporanea cantierizzazione di molteplici interventi di ricostruzione pubblica e privata”.

Prossimamente, con il parere favorevole della Soprintendenza, sarà avviata anche la rimozione delle macerie della chiesa di San Giovanni. Inoltre, sarà firmato un Protocollo d’Intesa con la Prefettura di Rieti per garantire la regolarità e la sicurezza delle operazioni nel “Super cantiere” del centro storico di Amatrice, ottimizzando le misure di salute e sicurezza per i lavoratori.

L’assessore alla Ricostruzione della Regione Lazio ha espresso gratitudine per il lavoro svolto dall’Ufficio speciale per la ricostruzione del Lazio, evidenziando la complessità amministrativa e gestionale di tali operazioni e il costante impegno del personale nell’affrontarle.

Infine, l’assessore Rinaldi ha concluso con un messaggio di speranza e determinazione: “Dopo anni di sforzi, stiamo finalmente vedendo i primi segni di rinascita. La nostra missione è ridare a Amatrice e ai suoi abitanti una nuova città, sicura, sostenibile, innovativa e rispettosa delle sue radici storiche e architettoniche. Insieme, possiamo trasformare questo luogo in un punto di orgoglio per l’Appennino centrale”.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sulla ricostruzione del centro storico di Amatrice, si rimanda al sito ufficiale della Regione Lazio e dei partner coinvolti nel processo di ricostruzione.

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Molestie alla Sapienza, ricatti sessuali dei prof durante gli esami

Molestie alla Sapienza, ricatti sessuali dei prof durante gli esami

Pubblicato

il

Molestie alla Sapienza: ricatti sessuali dei prof durante gli esami

Le studentesse de La Sapienza hanno raccolto esperienze di abusi sessuali e di potere da parte dei docenti, discriminazione di genere verso gli studenti trans e dai colleghi universitari.

Questi episodi sono stati riportati nel sondaggio condotto da Sinistra universitaria.

Il sondaggio ha evidenziato i nomi delle facoltà coinvolte e le circostanze in cui le studentesse si sono sentite in pericolo a causa di questi comportamenti inaccettabili. Questi piccoli orrori quotidiani mettono in luce la necessità di affrontare tali problematiche all’interno dell’ambiente accademico.

Fonte

Continua a leggere

Attualità

Laurentino, Rottweiler azzanna 16enne a Roma. Panico nel condominio

Pubblicato

il

Rottweiler azzanna 16enne a Roma ferendola: “Pensavo di morire”

Una tragica vicenda si è verificata al Laurentino, dove una ragazza di sedici anni è stata gravemente ferita da un rottweiler nel cortile condominiale. Il fidanzato della ragazza ha anche riportato delle lesioni dopo essere intervenuto per difenderla.

Il terribile incidente è avvenuto domenica scorsa, 25 febbraio, nel giardino di un condominio in via Buzzi a Roma. La ragazza ha subito una grave ferita alla gamba, con una prognosi di sessanta giorni e cinquanta punti di sutura per rimettere insieme i tessuti.

La giovane racconta di aver temuto per la sua vita durante l’attacco del rottweiler, che è avvenuto mentre era nel giardino insieme al suo cane. Il cane della vicina di casa, un rottweiler, ha attaccato il suo cane e lei è stata morsa quando ha cercato di separarli.

Il fidanzato della ragazza è intervenuto per aiutarla, ma è stato anch’egli ferito durante il tentativo di liberarla dall’animale. I condomini sono intervenuti per separare il rottweiler dalla ragazza e dal fidanzato, salvandoli entrambi dal pericolo.

Dopo la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, il personale sanitario è intervenuto sul posto per soccorrere la ragazza e trasportarla all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Anche il fidanzato ha ricevuto cure per le lesioni subite. La Polizia di Stato sta indagando per chiarire le responsabilità nella vicenda. Questo triste episodio si inserisce in una serie di aggressioni da parte di cani che si sono verificate recentemente a Roma e provincia, evidenziando la necessità di maggiore attenzione e controllo nella gestione degli animali domestici.

Fonte

Continua a leggere

I Municipio

Quali strade verranno rifatte per il Giubileo 2025? L’elenco completo di tutte le arterie previste dai lavori

Pubblicato

il

Giubileo 2025 strade

Giubileo 2025 le strade che verranno rifatte – Il prossimo Giubileo 2025 rappresenta un’opportunità straordinaria per la città di Roma poiché consentirà di realizzare interventi attesi da anni, che altrimenti non sarebbero stati possibili senza le risorse eccezionali legate a questo grande evento.

Lo ha sottolineato Dario Nanni, consigliere comunale e Presidente della Commissione Capitolina Speciale Giubileo 2025, durante il suo intervento a Radio Radio nella trasmissione “Un giorno speciale” condotta da Francesco Vergovich.

Quali strade verranno rifatte per il Giubileo 2025?

Numerose arterie principali della città saranno oggetto di importanti interventi di manutenzione straordinaria, sia le grandi direttrici che partono da Roma, come la Prenestina, la Portuense, la Tuscolana, la Laurentina, la Collatina e l’Ardeatina, sia strade di grande viabilità come Via Boccea, Via della Pisana, Via Ostiense, Via di Grotta Perfetta, Via Cristoforo Colombo, la Tangenziale Est e Via Pratica di Mare.

Un totale di quarantotto strade su cui sarebbe stato impossibile intervenire senza i fondi straordinari del Giubileo. Queste arterie verranno completamente ripavimentate, con una durata stimata di oltre quindici anni, grazie ai lavori che verranno eseguiti di notte per ridurre al minimo i disagi per i cittadini romani e che saranno completati entro marzo 2025.

Nanni ha sottolineato che la Commissione Giubileo continuerà a monitorare attentamente l’andamento dei lavori e a verificare tempistiche e modalità di questi importanti interventi, i quali contribuiranno significativamente a migliorare la viabilità e la sicurezza della città. fonte 

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Anche a Roma e provincia Poste Italiane lancia PosteGoFresh

Pubblicato

il

a Roma e provincia Poste Italiane lancia PosteGoFresh

Anche a Roma e provincia Poste Italiane lancia PosteGoFresh, il nuovo servizio di trasporto refrigerato per la consegna a domicilio di prodotti alimentari freschi acquistati online. A realizzarlo è MLK Fresh, la società nata dalla joint venture tra la controllata di Poste Italiane MLK Deliveries e la Mazzocco Srl, società del Gruppo di sistemi logistici Italtrans specializzata nei trasporti refrigerati. La joint venture combina la tecnologia di MLK Deliveries per le consegne programmate, attraverso la quale il cliente può scegliere giorno e ora di consegna, con la piattaforma logistica del freddo di Mazzocco. PosteGoFresh è il primo servizio che garantisce il trasporto di prodotti alimentari a temperatura controllata lungo tutta la filiera.

Cosa significa Refrigerato?

Nel settore della conservazione alimentare, il termine “prodotto refrigerato” si riferisce a quegli alimenti che vengono mantenuti a una temperatura compresa tra 0°C e 10°C. Questa gamma di temperatura viene comunemente indicata come “fresco”, sebbene gli alimenti siano conservati nel banco frigo. L’obiettivo di mantenere gli alimenti in questa fascia di temperatura è quello di rallentare il processo di deterioramento e di allungare la loro durata di conservazione, anche se non si blocca completamente il deterioramento stesso. Questo ambiente fresco aiuta a ritardare la crescita dei batteri e a preservare la freschezza degli alimenti, garantendo che siano ancora sicuri e commestibili quando consumati.

PosteGoFresh come funziona

Oltre che a Roma e provincia il servizio è già disponibile in altre venti città tra cui Milano, Torino, Genova, Verona, Bologna e Firenze, e sarà esteso gradualmente sul territorio nazionale per offrire i servizi evoluti di consegna nel segmento eCommerce dedicato al mercato dei prodotti alimentari freschi. I prodotti enogastronomici acquistati online viaggeranno su automezzi refrigerati e saranno recapitati a casa del cliente. PosteGoFresh semplifica e rende più comode le modalità di ritiro poiché il destinatario avrà la possibilità di prenotare l’appuntamento di consegna scegliendo la fascia oraria, potrà monitorare su mappa l’arrivo del prodotto e optare per un ritiro in un punto di ritiro refrigerato, alternativo all’home delivery, in cui il pacco viene conservato alla giusta temperatura.

Il lancio di PosteGoFresh rappresenta un nuovo passo della strategia di Poste Italiane (leggi qui che è successo)che punta a consolidare la propria leadership nazionale garantendo ai cittadini un’offerta unica e distintiva grazie alla combinazione di asset logistici (flotta a temperatura controllata) e tecnologia innovativa per soluzioni di consegna personalizzata. PosteGoFresh amplia inoltre la gamma di servizi di logistica eCommerce con l’ingresso nel segmento enogastronomico, che ha visto triplicare quantità e valore degli acquisti online negli ultimi quattro anni. Fonte

YouTube video player

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Ieri pizzicati altri 3 parcheggiatori stranieri prima di Roma Feyenoord. La vicenda

Pubblicato

il

parcheggiatori abusivi roma feyenoord

La Polizia Locale di Roma Capitale ha intensificato i controlli presso lo stadio Olimpico e nelle aree circostanti in occasione della partita tra Roma e Feyenoord. Prima del fischio d’inizio, le pattuglie del Gruppo Pronto Intervento Traffico (GPIT) hanno condotto una serie di verifiche nella zona al fine di contrastare fenomeni irregolari, come la presenza di parcheggiatori abusivi.

Durante tali operazioni, sono state fermate tre persone sorprese nell’atto di esercitare l’attività illegale di parcheggiatori abusivi. Tra di esse, vi sono due cittadini di nazionalità romena, rispettivamente di 30 e 22 anni, fermati nei pressi di piazzale Clodio, e un cittadino bengalese di 40 anni, fermato a Ponte Milvio.

Oltre alle sanzioni pecuniarie comminate per un totale di circa 2.000 euro, gli agenti hanno emesso tre ordini di allontanamento e denunciato i soggetti per la ripetuta attività di parcheggiatore abusivo. È stato inoltre applicato il fermo per identificazione al cittadino bengalese, accompagnato da fotosegnalamento, poiché privo di documenti. A quest’ultimo è stato confiscato il denaro illecito accumulato durante l’attività criminosa, frutto di guadagni illeciti accumulati in breve tempo. È importante notare che tutti e tre i soggetti erano stati precedentemente fermati e perseguiti per le stesse azioni.

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Piano Campidoglio: 100 nuovi parchi a Roma previsti nei prossimi 10 anni

Piano Campidoglio: 100 nuovi parchi a Roma previsti nei prossimi 10 anni

Pubblicato

il

‘Piano Campidoglio: 100 nuovi parchi a Roma previsti nei prossimi 10 anni’

Il progetto ‘100 Parchi per Roma’ è stato recentemente presentato nel Campidoglio dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, insieme all’assessora all’Ambiente, Sabrina Alfonsi, e al presidente della commissione Ambiente, Gianmarco Palmieri. Questa iniziativa mira a recuperare, riqualificare e valorizzare un centinaio di aree verdi della Capitale durante le prossime due consiliature come riporta Ansa.

Nel corso della presentazione, sono stati annunciati i primi 21 interventi del progetto. Questi interventi avranno un costo complessivo stimato di circa 63 milioni di euro. Al momento, 16 progetti sono già stati finanziati, con uno stanziamento di bilancio di oltre 35 milioni di euro. Entro il 2024, si prevede l’inizio dei lavori di riqualificazione del Parco delle Tre Fontane e Villa Flora. Le procedure di gara per l’affidamento dei lavori relativi agli altri 14 progetti finanziati saranno effettuate entro lo stesso anno. Tutti i progetti si concentreranno al di fuori delle Mura Aureliane, cercando di migliorare parchi e giardini già presenti e di recuperare aree inutilizzate o degradate per trasformarle in spazi verdi pubblici.

I 21 nuovi parchi di Roma presentati durante l’evento sono vari e sparsi in tutti i municipi della città. Tra questi, si citano via Valsolda e Parco Caio Sicinio Belluto nel Municipio III; via degli Alberini nel Municipio IV; il Parco Madre Teresa di Calcutta nel Municipio V; l’area verde di via M. Candia nel Municipio VI; e il Parco Tre Fontane nel Municipio VIII. Altri progetti in fase di progettazione riguardano le Mura Aureliane, il Parco Tor Tre Teste, la Collina del Quadraro, Villa Bonelli, e Parco Ponderano.

 

Fonte

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Roma Feyenoord. Il piano viabilità per la partita di coppa

Pubblicato

il

Roma Feyenoord. Il piano trasporto per la partita di coppa

Oggi 22 febbraio, a partire dalle ore 21, presso lo Stadio Olimpico si terrà la partita di ritorno dei playoff di Europa League tra Roma e Feyenoord. In previsione di questo evento, verrà attuato il consueto piano trasporti che prevede divieti di sosta nelle strade circostanti lo stadio già diverse ore prima del fischio d’inizio.

Il piano mobilità per l’area dell’Olimpico prevede le seguenti disposizioni:

– Divieto di transito, ad eccezione dei veicoli autorizzati, in alcune vie dell’area del Foro Italico durante gli eventi sportivi presso lo Stadio Olimpico.
– Divieto di fermata in alcune vie e piazze limitrofe allo stadio durante gli eventi sportivi.
– Durante il deflusso degli spettatori, saranno attuate misure per garantire un regolare allontanamento dall’area dello stadio, compreso il divieto di transito in alcune vie e lungotevere.
– Il pubblico potrà usufruire del trasporto pubblico, con una serie di linee di tram e autobus che servono l’area del Foro Italico.
– Saranno disponibili parcheggi regolari e aree di parcheggio decentrate assistite da steward.

Inoltre, sarà possibile raggiungere lo stadio utilizzando moto o biciclette, lasciandole poi nelle aree appositamente designate.

Il piano trasporti è stato studiato per agevolare gli spostamenti dei tifosi e garantire il regolare svolgimento dell’evento sportivo, assicurando al contempo la sicurezza e il rispetto delle norme del traffico stradale.

Continua a leggere

Cronaca

Formello, chiusa per 10 giorni la struttura ricettiva frequentata dai pregiudicati

Pubblicato

il

Formello

Cronaca Roma, I Carabinieri della locale Stazione, supportati dal personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, del Reparto Carabinieri Tutela Agroalimentare di Roma e del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Roma Urbe, hanno attuato un servizio mirato alla tutela dell’ordine pubblico, della sicurezza dei cittadini e al rispetto delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Durante l’operazione, i Carabinieri hanno eseguito un decreto emesso dal Questore di Roma che ha ordinato la sospensione della licenza e la chiusura per 10 giorni di una struttura ricettiva locale. Tale provvedimento è stato motivato da una serie di controlli condotti dai Carabinieri che hanno evidenziato una frequente presenza di individui con precedenti penali, incluso un arresto avvenuto lo scorso aprile per il possesso di sostanze stupefacenti. In quell’occasione, un cittadino albanese di 27 anni era stato trovato in possesso di dosi di cocaina. Carabinieri

Continua a leggere

Ultime Notizie Roma

Acilia, 46enne arrestata dai Carabinieri per detenzione di droghe sintetiche

Pubblicato

il

Acilia

I Carabinieri della Compagnia di Roma Ostia hanno proceduto con l’arresto di una donna di 46 anni, residente a Roma e gravemente indiziata di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di sorveglianza svolto nel pomeriggio precedente, i Carabinieri della Stazione di Roma Acilia hanno individuato l’abitazione della donna, ritenuta essere un punto di riferimento per lo spaccio di sostanze stupefacenti, e hanno deciso di condurre una perquisizione.

Durante l’operazione, i militari hanno rinvenuto 51 dosi di diverse sostanze stupefacenti di tipo sintetico, tra cui 27 dosi di MDMA (comunemente conosciuto come Ecstasy), 20 dosi di metanfetamina e 4 dosi di chetamina, oltre a due bilancini elettronici utilizzati presumibilmente per la pesatura della droga.

Queste sostanze stupefacenti, conosciute per essere potenti psichedelici e considerate tra le più pericolose in circolazione, sono associate a rischi significativi per la salute, inclusi gravi patologie cardiache e deficit cognitivi, oltre alla possibilità di sviluppare dipendenza.

La droga sequestrata è stata posta sotto sequestro mentre la donna, di 46 anni, è stata immediatamente arrestata. In seguito all’udienza presso il Tribunale di Roma, l’arresto della donna è stato convalidato, confermando il proseguimento delle indagini e delle procedure giudiziarie a suo carico.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA