Seguici sui Social

Attualità

Il ghiaccio a Roma. Dalla protezione civile le indicazioni su come comportarsi col -1

Pubblicato

il

Ghiaccio a Roma

In questi giorni di freddo, Protezione civile del Lazio e Comune di Roma si stanno organizzando per aiutare i cittadini a superare le difficoltà in caso di Ghiaccio.

Il ghiaccio a Roma è un problema – In una nota della Protezione Civile del Lazio e poi divulgate anche dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri, si informa la cittadinanza che è stata firmata l’Ordinanza Sindacale n.131 recante “Disposizioni di emergenza in caso di caduta neve, formazione ghiaccio e ondate di grande freddo 2023-2024” nella quale, tra le altre, sono state fatte le seguenti raccomandazioni:

  • di tenere leggermente aperto, in caso di brusco abbassamento della temperatura al di sotto dello zero gradi centigradi, il rubinetto dell’acqua potabile e quello più vicino al contatore o alla bocca di erogazione o al tubo di ingresso idrico nello stabile, per evitare il congelamento e la conseguente rottura delle tubazioni idriche;
  • di mantenere in esercizio gli impianti di riscaldamento nel caso in cui la temperatura scenda a livelli tali, in modo da evitare la rottura delle tubazioni dell’impianto stesso.

 

Nella nota del Comune di Roma ci sono tre comportamenti da adottare in caso di ghiaccio a Roma: prima, durante e dopo.

Ghiaccio a Roma, prima cosa da fare: Informati sull’evoluzione delle condizioni meteorologiche attraverso la radio, la televisione e il web; procurati l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo: pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per la tua abitazione o per il tuo esercizio commerciale;

in caso di brusco abbassamento delle temperature, al di sotto dello zero gradi centigradi, si raccomanda di proteggere dal freddo il contatore esterno dell’acqua utilizzando materiali isolanti e di tenere aperto il solo rubinetto dell’acqua potabile (sarà sufficiente un filo d’acqua) più vicino al contatore, per evitare il congelamento e la conseguente rottura delle tubazioni idriche.

Mantenere in esercizio gli impianti di riscaldamento al fine di evitare la rottura delle tubazioni; sulla tua auto monta pneumatici invernali, oppure porta a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido. Verifica lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole tergicristalli e controlla che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore.

meteo roma neve

Durante il ghiaccio a Roma

Preoccupati di togliere la neve dal tuo accesso privato o dal tuo passo carraio. In caso di precipitazioni nevose, i proprietari e i gestori di immobili devono mantenere sgomberi dalla neve, durante e dopo le nevicate, i marciapiedi antistanti gli stabili per una larghezza di due metri; evita di utilizzare mezzi di trasporto a due ruote; limita gli spostamenti a quelli strettamente necessari e, quando possibile, preferire l’uso dei mezzi pubblici; non camminare nelle vicinanze di alberi e presta particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti.

Dopo il ghiaccio a Roma

Ricorda che, dopo una nevicata è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Presta quindi attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza; se ti sposti a piedi scegli scarpe antiscivolo per evitare cadute e scivoloni e muoviti con cautela. A volte il ghiaccio a Roma non è visibile e si nasconde sotto uno strato di neve soffice.

Nel frattempo c’è lo stop per le caldaie a gas.

 

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA