Seguici sui Social
PUBBLICITA


Attualità

INIZIATIVE – L’Appio Latino si mobilita in difesa delle donne

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Il quartiere dell’, tramite il suo gruppo Facebook “Quartiere Appio-Latino e Tuscolano (Ex Municipio IX)“, si mobilita per lo stop alla violenza sulle donne

Il tema della violenza sulle donne è purtroppo ancora molto attuale nella società moderna. Secondo l’ultimo studio dell’OMS, gli abusi colpiscono il 35% delle donne in tutto il mondo. Il maggior pericolo arriva nella maggior parte dei casi dal partner. In Italia si sta facendo molto per tutelare le donne di ogni età e per sensibilizzare l’opinione piubblica sul tema, con campagne informative mirate. Ma anche altre realtà come associazioni e gruppi di quartiere cercano di fare qualcosa per arginare il problema. Ed ecco la bella iniziativa del quartiere Appio Latino che, tramite la pagina Facebook con più di 51mila iscritti, ha voluto organizzare una giornata per dire stop alla violenza. Di seguito il comunicato degli amministratori della pagina:

Cari tutti. Il 25 novembre sarà la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e, quest’anno, insieme agli amministratori del gruppo Maria, Antonio e Cristiano abbiamo pensato di promuovere questa iniziativa. Ma abbiamo bisogno di tutti voi. Le donne che subiscono violenza hanno bisogno di tutti noi. Mettiamo un nastro rosso alle nostre finestre , ai nostri balconi, sulle nostre vetrine affinché ogni donna che sta subendo violenza sappia che siamo dalla sua parte. Sappia che non è sola. Aiutiamo le nostre mamme , sorelle, amiche, vicine di case invitandole a chiedere aiuto. Ogni nastro sarà simbolo di accoglienza. Coloriamo di rosso il nostro quartiere“.

Un quartiere dipinto di rosso per fermare la violenza sulle donne.

Marco Corsini

NEL FRATTEMPO ARRIVA IL COLOSSEO DEI RECORD A FORMA DI LEGO (FOTO)

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

ROMA – Weekend all’insegna degli assembramenti: 30 attività sanzionate

Avatar

Pubblicato

il



Nel weekend a Roma si sono registrati numerosi episodi di assembramento, non solo nelle vie dello shopping ma anche in altre zone della città

Si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno provveduto a chiudere l’accesso per consentire ai presenti di allontanarsi. Gli episodi si sono verificati in particolare in piazza San Calisto, dove a metà novembre i carabinieri avevano chiuso un bar. Circa 30 le attività sanzionate ieri dalle forze dell’ordine a causa del mancato rispetto delle disposizioni anti-covid:  tra queste 10 minimarket. Diffide da parte della polizia locale, inoltre, nei confronti di quattro esercizi commerciali: tra questi un grande magazzino sull’Aurelia, per il quale è stata disposta la chiusura. Circa 350 le persone e i veicoli fermati dalla polizia locale tra venerdì e sabato nell’ambito dei controlli della circolazione oltre le 22. In questo senso, sono state riscontrate 5 irregolarità.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA